HOME

/

FISCO

/

DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP

/

ESONERO IRAP E MANCATA COMPILAZIONE DEL QUADRO IS: COME RAVVEDERSI

Esonero IRAP e mancata compilazione del quadro IS: come ravvedersi

Con Risoluzione le Entrate riportano istruzioni sulla compilazione del quadro IS per l'agevolazione IRAP di cui allart.24 DL34/2020 e come ravvedere con sanzioni

Con Risoluzione del 29 settembre 2021 le Entrate forniscono chiarimenti in merito alla agevolazione IRAP di cui all’art 24 del DL 34/2020.

In particolare, l’Agenzia delle Entrate ha confermato che i contribuenti che, fruendo dell’esonero di cui all’art 24 del DL 34/2020, non hanno versato il saldo IRAP relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019 dovevano compilare la sezione XVIII del quadro IS del modello IRAP 2020.

E' stato chiesto se il saldo IRAP 2019, che poteva fruire dell’esonero dal versamento, dovesse essere indicato nel prospetto relativo agli aiuti di Stato della dichiarazione annuale relativa al periodo d’imposta 2019, oppure in quello relativo alla dichiarazione annuale del periodo d’imposta 2020. 

Compilazione quadro IS modello IRAP (esonero IRAP art 24 DL 34/2029)

Con specifico riferimento all’indicazione delle somme non versate nel prospetto relativo agli aiuti di Stato della dichiarazione IRAP, con circolare n. 25/E del 20 agosto 2020, è stato chiarito che «(…) i contribuenti che fruiscono dell’esonero dal versamento del saldo IRAP 2019 (ai sensi dell’articolo 24), sono tenuti a compilare nel modello IRAP 2020 la sezione XVIII del quadro IS, avendo cura di indicare: 

  • nella casella «Tipo aiuto», il codice 1; 
  • nella colonna 1 «Codice aiuto», il codice 999; 
  • nella colonna 3 «Quadro», il quadro IR; 
  • nelle successive colonne 4 «Tipo norma», 5 «Anno», 6 «Numero» e 7 «Articolo», rispettivamente, «1», «2020», «34», «24»;
  • nella colonna 26 «Tipologia costi», il codice 20; 
  • nella colonna 29 «Importo aiuto spettante», l’importo del saldo IRAP relativo all’anno 2019 non versato per effetto dell’applicazione dell’art. 24 del DL Rilancio.

Le altre colonne del rigo IS201 vanno compilate secondo le indicazioni fornite nelle istruzioni contenute nel modello IRAP 2020» 

Omessa compilazione del quadro IS: le sanzioni

Attenzione va prestata al fatto che:

  • la mancata compilazione del quadro IS nella dichiarazione IRAP relativa al periodo d’imposta 2019 
  • può essere regolarizzata mediante presentazione di una dichiarazione integrativa,
  • versando per l’errore commesso la sanzione in misura fissa da euro 250 a 2000 (di cui all’articolo 8, comma 1, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471) definibile mediante l’istituto del ravvedimento operoso (di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472).

In merito alla agevolazione nella risoluzione l'agenzia ricorda che l’articolo 24, comma 1, del decreto-legge n. 34 dispone che «Non è dovuto il versamento del saldo dell’imposta regionale sulle attività produttive relativa al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019, fermo restando il versamento dell’acconto dovuto per il medesimo periodo di imposta. Non è altresì dovuto il versamento della prima rata dell’acconto dell’imposta regionale sulle attività produttive relativa al periodo di imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2019, nella misura prevista dall’articolo 17, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001, n. 435, ovvero dall’articolo 58 del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 dicembre 2019, n. 157; l’importo di tale versamento è comunque escluso dal calcolo dell’imposta da versare a saldo per lo stesso periodo d’imposta».

Si legga anche Proroga IRAP: il CdM rinvia al 30 novembre la regolarizzazione saldo 2019 e acconto 2020

Ti potrebbe interessare l'e-book  IRAP - Rimborsi e ricorsi (eBook 2021)

Allegato

Risoluzione Agenzia delle Entrate del 29.09.2021 n. 58

Tag: DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP DETERMINAZIONE IMPOSTA IRAP

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REDDITI SOCIETÀ DI CAPITALI 2021 · 28/11/2021 Secondo acconto IRPEF, IRES, IRAP 2021: ecco come calcolarlo

Il 30 novembre 2021 è l'ultimo giorno per il pagamento degli acconti Irpef Ires e Irap, ma anche dei contributi previdenziali e delle addizionali.

Secondo acconto IRPEF, IRES, IRAP 2021: ecco come calcolarlo

Il 30 novembre 2021 è l'ultimo giorno per il pagamento degli acconti Irpef Ires e Irap, ma anche dei contributi previdenziali e delle addizionali.

Riforma fiscale 2021: si va verso l'addio all'IRAP

Imposta Regionale Attività Produttive: la legge delega della riforma fiscale ne prevede il superamento

Riforma fiscale: novità per forfettari e IRPEF. Si va verso il superamento dell' IRAP

Riforma del fisco 2021: rimodulazione del regime forfettario, nuove aliquote IRPEF, eliminazione dell'IRAP, riduzioni dell'IRES. Oggi in discussione in Cdm

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.