HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

GREEN PASS: I CONTROLLI DELLE DOGANE A RISTORATORI AL CHIUSO E SALE GIOCO.

Green pass: i controlli delle Dogane a ristoratori al chiuso e sale gioco.

Nel corso delle ordinarie attività di controllo delle licenze le Dogane possono verificare anche il rispetto delle norme sul green pass per l'accesso ai ristoranti al chiuso

Con due determinazioni del 18 agosto 2021 le Dogane specificano quanto segue:

  • nel corso delle ordinarie attività di controllo doganale effettuate a vario titolo, i funzionari potranno procedere alle verifiche sulla certificazione verde covid 19, qualora le stesse attività di controllo siano espletate all’interno di luoghi ove insistono anche attività e servizi di cui all’ art. 9 bis, comma 1, del D.L. 52/2021 ossia “servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, […], per il consumo al tavolo, al chiuso”
  • e inoltre, nel corso delle ordinarie attività espletate nei confronti degli intestatari di licenza fiscale, ex art. 29, comma 2, del D.Lgs. n. 504/1995 ossia esercizi di vendita di alcolici, i funzionari verificatori potranno procedere a riscontrare anche l’osservanza dell’obbligo del green pass (ai sensi del combinato disposto dell’art. 9-bis, comma 4, del D.L. n. 52/2021 e dell’art. 13, comma 1, del D.P.C.M. 17 giugno 2021).

Clicca qui per scaricare le determinazioni:

  1. Determinazione n 304789 del 18 agosto 2021
  2. Determinazione n 304143 del 18 agosto 2021

Green pass e i controlli delle Dogane

Le Dogane ricordano che con l’inserimento nel D.L. 22 aprile 2021, n. 52 dell’art. 9-bis, per effetto delle modifiche ad esso apportate dal D.L. 23 luglio 2021, n. 105, l’accesso ad una serie di servizi ed attività specificate è stato subordinato, nei territori del Paese situati nella cosiddetta zona bianca e nelle altre zone ove gli stessi sono consentiti, al possesso da parte degli utenti di una delle certificazioni verdi COVID-19 fatte salve specifiche esclusioni.

In particolare, il comma 4 dell'art. 9-bis impone ai titolari o ai gestori dei servizi e delle attività individuate di verificare il rispetto della prescrizione sancita. 

La disposizione si va ad affiancare a quella contenuta nell’art. 13, comma 2, del D.P.C.M. 17 giugno 2021 che demanda la verifica del possesso della certificazione, tra gli altri, anche ai “soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi per l'accesso ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde COVID-19, nonché i loro delegati”. 

Nel novero dei servizi ed attività ad accesso condizionato, al comma 1 dell’art. 9-bis del D.L. n. 52/2021, sono identificati, a titolo esemplificativo, i “servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio, […], per il consumo al tavolo, al chiuso”, e alla lettera h)  sale da gioco, sale scommesse, sale bingo e casino di cui all’art. 8 ter”. 

Inoltre al comma 4 dell'art. 13, si fa riferimento alla verifica dell’identità del soggetto che presenta la certificazione verde e a tal riguardo la circolare del Ministero dell’Interno n. 15350/117/2/1 Uff. III-Prot.Civ. del 10 agosto 2021 chiarisce i casi e le modalità con le quali procedere. 

Pertanto con le due determinazione si rende noto che nel corso delle ordinarie attività di controllo doganale i funzionari potranno procedere a verifiche sul green pass alle condizioni suddette. 

Potrebbe interessarti anche Green pass: App Verifica C19 e regole per gli esercenti

Tag: LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 30/06/2022 Pagamenti POS: sanzioni da oggi 30 giugno per chi non li accetta

Le sanzioni per esercenti e professionisti che non accettano i pagamenti POS scattano dal 30 giugno 2022

Pagamenti POS: sanzioni da oggi 30 giugno per chi non li accetta

Le sanzioni per esercenti e professionisti che non accettano i pagamenti POS scattano dal 30 giugno 2022

Nuova agevolazione piscine: un contributo nel PNRR2

La legge di conversione del Decreto PNRR 2 prevede un contributo per proprietari di piscine localizzate in certe regioni. Vediamo i dettagli

Esonero turismo: domande in scadenza il 30/6 -  dubbio agriturismi

Istruzioni INPS su domande e Uniemens per lo sgravio contributivo dei contratti a termine o stagionali del settore turismo e terme. Agriturismi compresi nei codici Ateco ma...

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.