IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 21/04/2021

NASPI 2021 e Rem: le regole del DL Sostegni

Tempo di lettura: 2 minuti
naspi discoll inps

Requisiti semplificati per la Naspi per il 2021 grazie al DL Sostegni. Riesame per le domande già presentate. REM invece della proroga per i disoccupati privi di NASPI e DIS COLL

Commenta Stampa

Importanti novità per i disoccupati percettori dell'indennità di disoccupazione NASPI nel Decreto Sostegni n. 41 2021 che è attualmente in corso di conversione in legge.

Si tratta in particolare di

  1.  una semplificazione dei requisiti per tutto il 2021 che rende la NASPI piu accessibile e  al posto della consueta proroga 
  2. la possibilità di richiedere il Reddito di emergenza  (quota fissa di 400 euro per 3 mensilità)

Vediamo meglio  di seguito le due novità

Naspi 2021 semplificata  

L'art.  16  del Decreto Sostegni n. 41 2021  prevede che i trattamenti di disoccupazione dei lavoratori dipendenti NASPI  siano  concessi a decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto (23 marzo 2021)  e fino al 31 12 2021  senza l'applicazione del requisito delle 30 giornate lavorative effettive  nei dodici mesi che precedono l'inizio del periodo di disoccupazione (come previsto da artl 3 comma 1 lett.c D. lgs. n.22 2015)

L'INPS ha fornito le specifiche istruzioni con la circolare 65 del 19 aprile. 

L'istituto  precisa che per tutto l'arco temporale dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021  per la prestazione saranno richiesti quindi i seguenti requisiti:

  • stato di disoccupazione involontario (cioè a seguito di cessazione involontaria del rapporto di lavoro)
  • tredici settimane di contribuzione versata nei 4 anni precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione.

Ne deriva che le domande di Naspi presentate a seguito di eventi verificatisi tra il 1 gennaio e il 19 aprile 2021, data  di pubblicazione della circolare INPS,  saranno riesaminate d'ufficio, tenendo conto della novità normativa.

Vale la pena ricordare forse che i lavoratori che hanno diritto alla NASPI sono i dipendenti del settore privato, compresi:

  • apprendisti;
  • soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato con le medesime cooperative;
  • personale artistico con rapporto di lavoro subordinato;
  • dipendenti a tempo determinato delle pubbliche amministrazioni.

Non possono accedere invece:

  • dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni;
  • operai agricoli a tempo determinato e indeterminato;
  • lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno per lavoro stagionale, per i quali resta confermata la specifica normativa;
  • lavoratori che hanno maturato i requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato;
  • lavoratori titolari di assegno ordinario di invalidità, qualora non optino per la NASpI

Naspi 2021  e Reddito di emergenza .

Come detto  il Decreto Sstegni diversamente dai precedenti decreti emergenziali del Governo conte, NON ha disposto la proroga delle mensilità di NASPI e DIS COLL  già in corso di erogazione alla data di emanazione . 

Per una  parte della stessa platea di beneficiari c'è però un'altra misura ovvero il pagamento di tre mensilita  di Reddito di Emergenza , in quota fissa, per un totale  di 1200 euro. 

Possono infatti fare domanda del REM non solo i nuclei familiari che rispondono a determinati parametri ISEE ma anche i disoccupati che

  1. hanno terminato la fruizione di NASPI  tra il 1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 e 
  2. hanno un ISEE  inferiore a 30mila euro

Devono inoltre essere  NON essere titolari di :

  1.  altro contratto di lavoro subordinato, salvo il contratto intermittente senza diritto di indennità di disponibilità
  2.  pensione diretta ad eccezione dell’assegno di invalidità;
  3. Reddito di cittadinanza nello stesso periodo
  4. indennità COVID per lavoratori precari e sportivi previsti dall’articolo 10 del  Decreto Sostegni.

Come detto per questo tipo di beneficiari non si applicano  i requisiti ordinari richiesti per il Reddito di emergenza e non viene calibrato l'importo sulla base della composizione della famiglia 

Fonte: Inps


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito imposta R&S: certificazione costi del revisore
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 42,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31
Gestione fiscale del fondo svalutazione crediti (excel)
In PROMOZIONE a 22,90 € + IVA invece di 24,90 € + IVA fino al 2022-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE