HOME

/

CONTABILITÀ

/

IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2020

/

BILANCI 2020: PRIMA CONVOCAZIONE A 180 GIORNI E ASSEMBLEA A DISTANZA FINO A LUGLIO 2021

Bilanci 2020: prima convocazione a 180 giorni e assemblea a distanza fino a luglio 2021

Il decreto Milleproroghe estende ai bilanci chiusi al 31.12.2020 la possibilità di convocare l’assemblea, anche tenuta a distanza, entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio

In sede di conversione del DL 183/2020, il tradizionale decreto Milleproroghe, con il nuovo comma 6 dell’articolo 3, come novellato in conversione, sono state prorogate con modifiche le previsioni dell’articolo 106 del DL 18/2020.

Nello specifico, per le società di capitali, l’obbligo di convocazione dell’assemblea che approva il bilancio chiuso il 31 dicembre 2020 è disposto entro 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio.

La forma della disposizione normativa lascia spazio a delle perplessità per il caso delle società con esercizio non coincidente con l’anno solare; il tenore letterale del disposto normativo in conversione, secondo il quale “è convocata per l’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2020 entro centottanta giorni dalla chiusura dell’esercizio”, lascerebbe fuori dalla misura le società il cui bilancio si chiude in un giorno diverso dal 31 dicembre 2020, ma è difficile dire se questo sia coerente con la ratio della norma e con la volontà legislativa. In ogni caso, in mancanza di rassicurazioni sul tema, per le società con esercizio non coincidente con l’anno solare, l’applicazione dell’estensione è inequivocabilmente dubbio.

Inoltre le successive previsioni dell’articolo 106 del DL 18/2020, in tema di possibilità di tenere le assemblee a distanza, tra le altre cose, “si applicano alle assemblee tenute entro il 31 luglio 2021”. Rispetto alla versione precedente della norma, il decreto Milleproroghe, oltre a prorogare le previsioni, puntualizza che queste riguardano le assemblee effettivamente tenute (e non solo convocate) nell’arco temporale indicato.

Fondamentalmente le deroghe proposte dall’articolo 106 del DL 18/2020 interessano le modalità di effettuazione delle assemblee, che, alla luce del perseverare della situazione pandemica, potranno essere tenute, anche in deroga alle previsioni statutarie, per corrispondenza o tramite l’utilizzo di strumenti elettronici come la videoconferenza, purché tali modalità garantiscano l’identificazione dei partecipanti, la loro partecipazione e l’esercizio, da parte di questi, del diritto di voto. Da questo punto di vista il decreto Milleproroghe si limita a estendere al 31 luglio 2021 quanto già precedentemente previsto per l’anno 2020 per le medesime situazioni, con la puntualizzazione che l’arco temporale indicato si riferisce alle assemblee tenute e non solo convocate.

Riguardo le società con esercizio non coincidente con l’anno solare, per questa seconda disposizione, non vi è perplessità interpretativa che possa escluderle, essendo genericamente riferita a tutte le assemblee tenute fino al 31 luglio 2021.

Per un approfondimento sull’iter di approvazione dei bilanci rimandiamo all’approfondimento

Bilancio d'esercizio 2020, termini e iter di approvazione

Tag: IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2020 IL BILANCIO D'ESERCIZIO 2020

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

COOPERATIVE E CONSORZI · 22/11/2021 Revisione: ecco l'elenco delle società abilitate alla certificazione bilancio per le coop

Le società di revisione abilitate a effettuare la certificazione di bilancio agli enti locali cooperativi e consorzi pubblicate in un elenco del MISE

Revisione: ecco l'elenco delle società abilitate alla certificazione bilancio per le coop

Le società di revisione abilitate a effettuare la certificazione di bilancio agli enti locali cooperativi e consorzi pubblicate in un elenco del MISE

Legge di Bilancio: a rischio la rivalutazione dei marchi e dell’avviamento

La bozza della Legge di Bilancio prevede la deduzione fiscale in 50 anni di marchi e avviamento rivalutati, o in 18 anni ma dietro versamento di una ulteriore imposta sostitutiva

La valutazione delle rimanenze nelle imprese edili

La valutazione delle rimanenze dell'impresa edile nel 1° periodo di formazione e nei successivi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.