IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 08/01/2021

Legge di Bilancio 2021: Riaperta la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni

di Rag. Lumia Luigia

Tempo di lettura: 1 minuto
rivalutazione partecipazioni

Riaperta la possibilità di rideterminare il valore di terreni e partecipazioni, entro il 30 giugno 2021 perizia e pagamento almeno prima rata

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

Quella prevista dalla legge di Bilancio 2021 è l’ennesima riapertura della possibilità di rivalutare terreni e partecipazioni possedute alla data del 1° gennaio 2021 da

  • persone fisiche per operazioni estranee all’attività di impresa
  • società semplici ed enti ad esse equiparate
  • enti non commerciali per i beni che non rientrano nell’esercizio di impresa commerciale.

Le categorie di beni rivalutabili sono:

  • Terreni a destinazione agricola o edificabili, compresi i terreni lottizzati o quelli su cui sono state costruite opere per renderli edificabili posseduti, non da imprese commerciali, a titolo di proprietà, nuda proprietà, usufrutto, enfiteusi.
  • Partecipazioni in società non quotate in mercati regolamentati (qualificate o meno), possedute a titolo di proprietà o usufrutto.

 L’ultima riapertuta della rivalutazione è stata quella prevista dal Decreto Rilancio scaduta il 15 novembre 2020 che di fatto ha riaperto quella prevista per il 2020 dalla legge di Bilancio 2020.

Leggi:

Decreto rilancio: nuova rivalutazione terreni e partecipazioni a novembre 2020

La Legge di Bilancio 2021 ai c. 1122-1123 riapre la possibilità di  rideterminare il valore d’acquisto di terreni (sia agricoli che edificabili) e di partecipazioni in società non quotate mediante pagamento di un’imposta sostitutiva, con aliquota unica fissata all’11 per cento.

Condizioni per potere effettuare la rivalutazioni sono:

  • possesso dei beni alla data del 1 gennaio 2021
  • redazione e giuramento della perizia entro il 30 giugno 2021
  • pagamento imposta sostitutiva dell’11% sul valore rideterminato dei terreni e partecipazioni sia qualificate che non qualificate

Il versamento potrà essere effettuato entro in unica soluzione entro il 30 giugno 2021 o in tre rate annuali di uguale importo entro 30 giugno 2021, 30 giugno 2022, 30 giugno 2023 maggiorate degli interessi.

il versamento della prima rata perfeziona la rivalutazione e il contribuente può utilizzare immediatamente il nuovo valore di acquisto per la determinazione della plusvalenza. 

Il versamento di effettua con il modello F24 anno di riferimento 2021 e con l’utilizzo dei seguenti codici tributo:

  • “8055” PARTECIPAZIONI
  • “8056” TERRENI

Ti consigliamo il Pacchetto Valutazione d'azienda e Affrancamento  con all'interno anche i fac simile per la redazione della perizia e il tool per la valutazione

 il foglio di calcolo Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)

Potrebbe interessarti l'ebook  Il nuovo regime di rivalutazione DL 104/2020 (eBook)

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Il Metodo dei Multipli 2021 - GLOBALE
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - USA
Scaricalo a 15,90 € + IVA
Il Metodo dei Multipli 2021 - GIAPPONE
Scaricalo a 15,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE