HOME

/

FISCO

/

DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS

/

RISTORI BIS E SOSPENSIONE CONTRIBUTI 16.11: ECCO LA CIRCOLARE

Ristori Bis e sospensione contributi 16.11: ecco la circolare

Il Decreto Ristori bis amplia i beneficiari della sospensione dei contributi ma esclude i premi INAIL . La sovrapposizione normativa

Ascolta la versione audio dell'articolo

Tra le misure di sostegno alle imprese istituite dal recente decreto Ristori 1  (n. 137/2020)   c'è la sospensione dei termini di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali INPS e INAIL  "dovuti per la competenza del mese di novembre 2020" per le aziende interessate dalle restrizioni ed elencate in una apposita tabella allegata al Decreto.

In sintesi sono interessate le attività di : 

  • taxi, noleggio di autovetture  von, conducente - Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie 
  • Alberghi ,Villaggi turistici, Ostelli della gioventù, Rifugi di montagna, bed and breakfast, affittacamere, Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte 
  •  Ristorazione con somministrazione, Gelaterie e pasticcerie, Catering per eventi,Bar e altri esercizi simili senza cucina 
  • Attività di distribuzione e produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi; Noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli, servizi biglietteria
  • Agenzie viaggi, attività delle guide e degli accompagnatori turistici ,Organizzazione di convegni e fiere 
  • Gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche 
  • Gestione di stadi piscine impianti sportivi polivalenti , palestre 
  • Parchi di divertimento e parchi tematici Discoteche, sale da ballo night-club 
  • Sale giochi e biliardi 
  • organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi 
  • stabilimenti termali

La norma prevede poi il versamento senza interessi né sanzioni, in un unica rata  entro il 16 marzo 2021 oppure anche in 4 rate sempre a partire dal 16 marzo 2021.

La formulazione letterale della norma riportata sopra  è piuttosto chiara, e si  riferisce agli importi  da evidenziare  nel flusso di Uniemens di novembre , con scadenza di versamento  nel mese successivo , entro il prossimo 16 dicembre. La dicitura  è riferita al periodo di paga. Da sempre infatti nei documenti di prassi  l'INPS identifica cosi i contributi calcolati per quel mese e versati nel mese successivo.   Alcuni intermediari hanno però obiettato,   avanzando l'ipotesi che la sospensione si riferisca alla scadenza del 16 novembre  (periodo di competenza ottobre)  in quanto ciò consentirebbe un maggiore risparmio per le aziende . In novembre infatti con ogni probabilità queste  imprese chiuse o con attività ridotta dovranno fare ricorso alla cassa integrazione, con importi previdenziali da versare molto inferiori.

Le novità sulla sospensione dei versamenti contributivi nel Ristori bis

Il dubbio viene confermato dalla nuova norma presente nel  Decreto Ristori bis pubblicato in Gazzetta con il n. 149-2020 in cui si  usa una formula piu ibrida : "contributi dovuti nel mese di novembre", che evoca la scadenza del 16 .11 per il periodo di competenza ottobre. 

Cio è confermato dalla lettura della relazione tecnica allegata al DDL Ristori bis giunto in Parlamento,  in cui viene illustrato il riferimento, per il conteggio delle risorse, ai contributi versati per ottobre 2019.

 Il nuovo decreto , comunque,  che tiene ferma la data di ripresa dei versamenti al 16 marzo 2021 e

  • per i beneficiari della sospensione fa riferimento alla nuova tabella con ulteriori codici Ateco interessati dalle restrizioni ( si aggiungono tra gli altri: lavanderie, musei, trasporti di passeggeri, corsi di danza, fotografi e guide turistiche)
  • amplia  la sospensione anche alle imprese che operano nelle zone Rosse purche rientranti nell'elenco dell'allegato 2; 
  • diversamente dal decreto Ristori 1, esclude dalla sospensione i premi INAIL. 

(La bozza approvata e illustrata nel comunicato stampa indicava addirittura  come sospesi i contributi dovuti nel dicembre, poi eliminato in fase di pubblicazione in Gazzetta).

 Riportiamo di seguito il testo di legge, sempre  in fiduciosa attesa dei necessari chiarimenti  ufficiali,  in particolare  sulla tempistica del 16 novembre prossimo.  

 Decreto Ristori BIS Art. 11

(Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro privati con sede operativa nei territori interessati dalle nuove misure restrittive).

"1. La sospensione dei versamenti contributivi dovuti nel mese di novembre 2020 di cui all'articolo 13, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, si applica anche in favore dei datori di lavoro privati appartenenti ai settori individuati nell'Allegato 1 al presente decreto. La predetta sospensione non opera relativamente ai premi per l'assicurazione obbligatoria INAIL. 

2. E' altresi' sospeso il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti nel mese di novembre 2020, in favore dei datori di lavoro privati che abbiano unita' produttive od operative nelle aree del territorio nazionale, caratterizzate da uno scenario di massima gravita' e da un livello di rischio alto, individuate con le ordinanze del Ministro della salute adottate ai sensi dell'articolo 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre 2020 e dell'articolo 30 del presente decreto, appartenenti ai settori individuati nell'Allegato 2 del presente decreto. 

3. I dati identificativi relativi ai suddetti datori verranno comunicati, a cura dell'Agenzia delle Entrate, all'INPS, al fine di consentire il riconoscimento ai beneficiari delle misure concernenti la sospensione.".

Nella serata del 12 novembre la circolare 128/2020 ha chiarito i dubbi confermando la sospensione per la scadenza del 16.11 . Qui il testo del provvedimento.

Tag: DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS DECRETI RISTORI - EMERGENZA CORONAVIRUS LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO CONTRIBUTI PREVIDENZIALI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2020 · 03/08/2021 Ingresso in Italia, novità della nuova ordinanza

Le regole per entrare in Italia dall'estero: elenchi aggiornati dei Paesi al 29.7, Passenger Locator Form. Divieto India Bangladesh Sri Lanka, Brasile . Le ordinanze ufficiali

Ingresso in Italia, novità della nuova ordinanza

Le regole per entrare in Italia dall'estero: elenchi aggiornati dei Paesi al 29.7, Passenger Locator Form. Divieto India Bangladesh Sri Lanka, Brasile . Le ordinanze ufficiali

Contratto di Rioccupazione: le prime istruzioni INPS

Contratto di rioccupazione: richieste da Settembre 2021. Di cosa si tratta, quanto fa risparmiare, limiti e dubbi degli addetti ai lavori. Circolare INPS N. 115 del 2.8.2021

Certificazione verde covid: chi NON ha ricevuto l'sms può recuperare il codice AUTHCODE

Come fare per recuperare l'AUTHCODE e scaricare la certificazione verde covid. Dal 6 agosto serve per tante attività, vediamo quali.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.