HOME

/

FISCO

/

SUPERBONUS 110%

/

VEICOLI ELETTRICI E COLONNINE DI RICARICA: INCENTIVI ANCHE PER L'AUMENTO DI KW IN UTENZA

Veicoli elettrici e colonnine di ricarica: incentivi anche per l'aumento di KW in utenza

Una agevolazione fiscale spetta per i costi sostenuti per potenza aggiuntiva alla propria utenza elettrica.

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’agenzia delle entrate chiarisce che in merito alla potenza addizionale fino ad un massimo di 7 kw, prevista dall'art 1 comma 1039 della Legge n 145 del 2018 da richiedere a disposizione dell’utente che dispone di colonnine di ricarica di mezzi ecologici vada ad aggiungersi a quella già a sua disposizione.

Ossia il contribuente che intende avvalersi della agevolazione fiscale prevista dalla Legge può aggiungere fino ad un massimo di 7 kw alla propria utenza potendo usufruire di una agevolazione tanto per le spese relative all’acquisto e posa in opera di infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici quanto per i costi per la richiesta di potenza aggiuntiva.

La detrazione potrà essere calcolata su l’importo fatturato dal fornitore a prescindere dalla potenza addizionale del 10% attribuita autonomamente dai fornitori di energia.

Questa la Risposta n 412 del 25 settembre 2020 dell'agenzia delle entrate con la quale si forniscono chiarimenti ad un contribuente istante che riferiva di voler chiedere al proprio fornitore di energia un aumento di potenza in modo da poter far fronte alle esigenze domestiche e a quelle di ricarica del proprio veicolo.

Gli incentivi di cui si parla prevedono di portare in detrazione anche i costi iniziali per la richiesta di potenza addizionale fino ad un massimo di 7 kw.

L’istante chiede se i 7 kw sono da intendersi in assoluto o come potenza aggiuntiva rispetto a quella già a disposizione e se la voce di spesa debba essere riferita alla potenza richiesta o alla potenza disponibile effettiva considerato che i fornitori del servizio aggiungono alla potenza impegnata un 10% della potenza disponibile.

L’agenzia chiarisce che con la Circolare n 19/E dell’8 luglio 2020 è stato precisato che il limite di spesa di 3000 euro previsto dalla norma comprensivo dei costi legati all’aumento di potenza impegnata del contatore dell’energia elettrica fino ad un massimo di 7 kw è annuale ed è riferito a ciascun intervento di acquisto e di posa in opera delle infrastrutture di ricarica.

È inoltre riferito a ciascun contribuente e costituisce l’ammontare massimo di spesa ammesso alla detrazione anche nell’ipotesi in cui il contribuente, nello stesso anno, abbia sostenuto spese per l’acquisto e la posa in opera di più infrastrutture di ricarica.

 

Per approfondire di consigliamo l'ebook Superbonus 110% aggiornato con tutte le novita' di normativa e prassi al 31 luglio 2021

Per il calcolo del Superbonus ti proponiamo Superbonus 110% - Software in cloud (Pacchetto base) 

e anche Check-list visto conformità

Visita il  Focus dedicato alle Ristrutturazioni Edilizie, Superbonus 110%, Cessione del Credito in continuo aggiornamento

Allegato

Risposta a interpello del 25.09.2020 n. 412

Tag: SUPERBONUS 110% SUPERBONUS 110% DEDUCIBILITÀ E DETRAIBILITÀ AUTO 2021 DEDUCIBILITÀ E DETRAIBILITÀ AUTO 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SUPERBONUS 110% · 08/12/2021 Superbonus 110%: quali sono le scadenze per beneficiarne? C'è un disallineamento temporale

La Direzione Regionale Entrate Emilia Romagna conferma il disallineamento temporale del termine di vigenza del superbonus per interventi trainanti e trainati.

Superbonus 110%: quali sono le scadenze per beneficiarne? C'è un disallineamento temporale

La Direzione Regionale Entrate Emilia Romagna conferma il disallineamento temporale del termine di vigenza del superbonus per interventi trainanti e trainati.

Bonus facciate: la check list del Consiglio Nazionale Commercialisti

Il CNDCEC con la Fondazione dei commercialisti a supporto dei professionisti interessati dagli adempimenti sul bonus facciate inserite con il decreto anti frodi

Istituti case popolari e superbonus: spetta per lavori realizzati da dipendenti dell'ente

Il superbonus nel caso degli IACP-istituti autonomi case popolari. Vediamo quando e per quali interventi spetta il superbonus

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.