HOME

/

PMI

/

IDENTITÀ DIGITALE

/

CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI DELLA PA E NUOVE NORME NEL DECRETO SEMPLIFICAZIONE

1 minuto, Redazione , 29/07/2020

Conservazione dei documenti informatici della PA e nuove norme nel Decreto Semplificazione

Novità sul codice dell’amministrazione digitale in tema di: conservazione di documenti informatici e gestione identità digitale.

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’art 25 del Decreto Semplificazione pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 16 luglio scorso prevede importanti novità in merito a:

  • conservazione dei documenti informatici
  • gestione dell’identità digitale

In merito al primo punto occorre sottolineare che la modifica all’art 34 comma 1-bis del Codice dell’amministrazione digitale prevede una disciplina più analitica per quanto riguarda la possibilità delle pubbliche amministrazioni di procedere alla conservazione dei documenti informatici

Ricordiamo che la PA può scegliere se conservarli:

  • all’interno della propria struttura organizzativa
  • oppure conservarli affidandoli nel rispetto della disciplina vigente ad altri soggetti pubblici o privati accreditati come conservatori presso L’AgID.

In particolare, per ciò che attiene la conservazione dei documenti da parte di soggetti esterni la novità prevede che essi dovranno uniformarsi alle Linee guida contenenti le regole tecniche e di indirizzo per l’attuazione del Codice dell’amministrazione digitale e ad uno specifico regolamento entrambi adottati dall’AgID (Agenzia per l’Italia digitale)

Importante sottolineare che scopo del regolamento, che determina i criteri per la fornitura dei servizi di conservazione dei documenti informatici, è quello di avere la conformità dei documenti conservati rispetto a quelli originali, nonché di garantire qualità e sicurezza del sistema di conservazione.

Le Linee guida invece determinano i requisiti di qualità, di sicurezza e di organizzazione che i soggetti conservatori dovranno avere.

Ulteriore modifica alla disciplina previgente prevede la rimozione dalla norma della procedura di accreditamento dei soggetti fornitori di servizi di conservazione dei documenti informatici prevista in precedenza in quanto essa è stata ricusata dalla Commissione Europea che ha invitato l’Italia a rimuovere gli ostacoli all’esercizio dell’attività dei fornitori dei servizi di conservazione in uno Stato membro tenuto conto che i servizi di conservazione non figurano tra quelli fiduciari qualificati nella disciplina comunitaria.

Perciò la nuova norma fa riferimento a possesso dei requisiti per espletare tale attività e criteri di fornitura del servizio rimandando a quanto previsto dall’art 24 del Regolamento UE del 23 luglio 2014 n 910 in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transizioni elettroniche nel mercato interno.

 

 

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS EMERGENZA CORONAVIRUS- GREEN PASS ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA IDENTITÀ DIGITALE IDENTITÀ DIGITALE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IDENTITÀ DIGITALE · 12/05/2022 Cybersicurezza: le raccomandazioni dell'ANC sui prodotti legati alla Russia

Agenzia Nazionale Cybersicurezza: le raccomandazione della Circolare 4336/2021 sui prodotti legati al territorio russo

Cybersicurezza: le raccomandazioni dell'ANC sui prodotti legati alla Russia

Agenzia Nazionale Cybersicurezza: le raccomandazione della Circolare 4336/2021 sui prodotti legati al territorio russo

Rinnovo certificati di sicurezza Entratel: proroga al 31 dicembre 2022

Le entrate dispongono una proroga dal 30 aprile al 31 dicembre 2022 del rinnovo dei certificati di sicurezza Entratel: istruzioni pratiche

Contributi lavoro domestico:  avviso e pagamento nell'APP IO

INPS amplia i servizi online sull'app degli enti pubblici IO. Gli utenti posono ricevere l'avviso di scadenza e pagare direttamente i contributi colf

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.