IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 24/04/2020

No agevolazioni all'immobile contiguo alla prima casa se demolito

Tempo di lettura: 1 minuto
168x126 benefici agevolazioni prima casa

L’acquisto del secondo immobile adiacente alla prima casa non è agevolato se manca la fusione catastale: la Risposta dell’Agenzia

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

A seguito di Interpello presentato da una contribuente, in merito alla possibilità di usufruire delle agevolazioni "prima casa", l’Agenzia delle Entrate, con  Risposta n. 113 del 21 aprile 2020 (consultabile nel file allegato), ha specificato che le agevolazioni vengono riconosciute anche nel caso di acquisto di ulteriore unità immobiliare adiacente rispetto alla propria "prima casa" di abitazione, soltanto a condizione che l'acquirente si impegni  a creare un'unica unità abitativa, fondendo (anche  catastalmente) , la prima casa posseduta con la successiva porzione immobiliare comprata.

In aggiunta devono sussistere gli ulteriori requisiti di cui alla nota II-bis in calce all'articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al Testo unico dell’imposta di registro (TUR), tra i quali si ricorda che l’unità abitativa derivante dalla fusione non deve rientrare nelle categorie considerate di lusso: A/1, A/8 e A/9.

Nel caso sottoposto all’attenzione dell’Agenzia delle Entrate, l’istante ha specificato la propria volontà di acquistare l'ulteriore unità immobiliare adiacente alla propria prima casa di abitazione e successivamente di voler demolire l'intero fabbricato, al fine di costruire un nuovo villino.

Tale ipotesi non rientra nell’operazione di fusione (anche catastale) che consente di godere dei benefici “prima casa” (aliquota agevolata al 2% per l’imposta di registro, al posto del 9%.) anche per la seconda porzione immobiliare acquistata. Ciò in quanto non si verrebbe a configurare un ampliamento o un accorpamento della preesistente "prima casa" di abitazione con altra unità immobiliare, in modo da creare un'unica unità abitativa.

L’Agenzia delle Entrate ha infatti risposto negativamente al quesito dalla contribuente che desiderava sapere se poteva ottenere le agevolazioni anche per il secondo acquisto, con successiva demolizione della precedente unità immobiliare e ricostruzione di una nuova unica villa da destinare ad abitazione principale della stessa e del coniuge.


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

La Circolare Del Giorno

Scadenzario Agosto 2020
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Le novità degli ISA 2020
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Dal 1° luglio obbligo di contradditorio preventivo
Scaricalo a 4,71 € + IVA
Scopri le Circolari del Giorno!

Tools Fiscali

Modelli di bilancio per gli Enti del Terzo Settore
In PROMOZIONE a 9,90 € + IVA invece di 12,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Elementi contabili ISA 2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Calcolo IRES e IRAP 2020 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Analisi di Bilancio - Pacchetto completo (pdf + excel)
In PROMOZIONE a 82,70 € + IVA invece di 116,89 € + IVA fino al 2022-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE