HOME

/

NORME

/

CIRCOLARI - RISOLUZIONI E RISPOSTE A ISTANZE

/

L’INDENNIZZO FIR -FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI - NON È SOGGETTO A TASSAZIONE

2 minuti, Redazione , 23/04/2020

L’indennizzo FIR -Fondo Indennizzo Risparmiatori - non è soggetto a tassazione

L’Agenzia delle Entrate chiarisce la natura risarcitoria delle somme percepite dal Fondo indennizzo risparmiatori e il trattamento fiscale

Ascolta la versione audio dell'articolo

Con risposta n. 112 del 21 aprile 2020 l’Agenzia delle entrate esprime parere favorevole all’interpello di un contribuente denominato signor Alfa e socio di una banca in merito ad un indennizzo FIR - Fondo indennizzo risparmiatori  (previsto ai sensi dell'articolo 1, commi da 493 a 507, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 e del Decreto ministeriale del 10 maggio 2019) per il quale lo stesso Alfa ha presentato richiesta nel corso dell'anno 2019.

Ricordiamo che l'indennizzo FIR è una somma percepita dai risparmiatori a seguito di un pregiudizio ingiusto subito dalla banca della quale detenevano azioni o obbligazioni.

L’agenzia ha accolto l’interpretazione del contribuente che non è lavoratore autonomo, né esercita attività di impresa, ma è socio di una banca e ha ipotizzato nel suo interpello una soluzione interpretativa secondo la quale l’indennizzo FIR non sia da tassare.

Alfa ha da poco percepito altro indennizzo secondo le modalità della Risoluzione n 153/E del 2017 (provvedimento relativo a risarcimento ai soci a titolo di indennizzo da parte di Banca sottoposta a liquidazione coatta amministrativa) e tale indennizzo non è soggetto a tassazione in quanto la circolare dice che gli indennizzi corrisposti ai soci dalla banca non assumono rilevanza reddituale in quanto finalizzati a reintegrare forfetariamente la perdita economica subita dal percettore a fronte delle condotte poste in essere dalla banca.

Questo il motivo per il quale Alfa ipotizza di potervi equiparare una non tassazione dell’indennizzo FIR avente la stessa natura risarcitoria.

L’Agenzia delle entrate ha accolto tale interpretazione facendo riferimento alla sua stessa risoluzione n. 3/E del 2017 con tema il “Trattamento fiscale degli indennizzi erogati dal fondo di solidarietà a favori di soggetti vittime della risoluzione di taluni istituti di credito” nella quale veniva precisato che le somme percepite a titolo di indennizzo da banche in liquidazione o in liquidazione coatta amministrativa non hanno rilevanza di reddito poiché concesse al solo fine di reintegrare la perdita economica dell’investitore. (articoli 8 e 9 del decreto legge n. 59 del 2016 e articolo 6, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917" (TUIR)”

L'Agenzia ha inoltre chiarito in favore della tesi del contribuente sulla non tassazione dell'indennizzo FIR che:

  • il fondo FIR è stato istituito dall’art 1 commi da 493 a 507 allo scopo di indennizzare i risparmiatori titolari di azioni e obbligazioni subordinate delle banche, che hanno subito un pregiudizio ingiusto da parte di banche poste in liquidazione coatta amministrativa dopo il 16 novembre 2015 e prima del 1° gennaio 2018, in ragione di violazioni massive degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza, buona fede oggettiva e trasparenza
  • l'indennizzo "è corrisposto al netto di eventuali rimborsi ricevuti a titolo di transazione con le banche(…) nonché di ogni altra forma di ristoro, rimborso o risarcimento”

Allegato

Risposta n 112 interpello ADE

Tag: CIRCOLARI - RISOLUZIONI E RISPOSTE A ISTANZE CIRCOLARI - RISOLUZIONI E RISPOSTE A ISTANZE REDDITI DIVERSI REDDITI DIVERSI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2021 · 09/08/2021 Esonero autonomi INPS: le istruzioni complete

Pubblicata la circolare di istruzioni per la domanda di esonero parziale dei contributi di professionisti e autonomi iscritti alle Gestioni INPS. Requisiti e casi particolari

Esonero autonomi INPS:  le istruzioni complete

Pubblicata la circolare di istruzioni per la domanda di esonero parziale dei contributi di professionisti e autonomi iscritti alle Gestioni INPS. Requisiti e casi particolari

Malattia e maternita compartecipanti e piccoli coloni 2021

Le prestazioni assistenziali per compartecipanti familiari e piccoli coloni in agricoltura retribuzioni di riferimento Circolare INPS N. 1221 2021

Agricoltura:  versamenti volontari 2021

La circolare INPS sui versamenti volontari in agricoltura, lavoratori dipendenti , coltivatori diretti, IAP per l'anno 2021 con le tabelle

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.