Rassegna stampa Pubblicato il 06/04/2020

Agenti di commercio danneggiati dal Covid-19: contributi Enasarco al via

Tempo di lettura: 5 minuti
enasarco versamento scadenza

Al via le richieste di contributi straordinari per iscritti in attività all'Enasarco che si trovano in difficoltà a seguito della diffusione epidemiologica del Coronavirus

Da oggi agenti, rappresentanti di commercio e ai consulenti finanziari (iscritti in attività e pensionati in attività) possono inoltrare richiesta di contributi straordinari 2020, per far fronte alle conseguenze negative subite dall’epidemia da Covid-19, lo si legge nel comunicato che la Fondazione Enasarco ha pubblicato il 02.04.2020 (che qui alleghiamo).

Le domande di contributi straordinari, potranno essere presentate a partire dalla serata di oggi 3 aprile 2020 e fino al 30 aprile 2020, l'assegnazione dei quali sarà effettuata per graduatoria di reddito dal più basso al più alto, di conseguenza non ha alcun rilievo l'ordine cronologico di arrivo delle domande.

Gli iscritti potranno presentare la domanda unicamente online, tramite l’area a loro riservata inEnasarco. Solo nel caso di decesso dell’iscritto, i familiari conviventi potranno inviare la domanda tramite PEC al seguente indirizzo: [email protected]

In ragione della grave pandemia da Covid–19 che ha causato una grave crisi sanitaria ed economica, per l’anno 2020 la Fondazione Enasarco effettua, nel limite massimo di spesa annua pari a € 8.420.000,00, erogazioni straordinarie prioritariamente a sostegno degli iscritti che hanno subito conseguenze negative rilevanti a causa di tale emergenza, nei limiti e con le modalità che qui di seguito specifichiamo. Per questo motivo la Fondazione Enasarco ha integrato il nuovo Regolamento Enasarco delle prestazioni assistenziali 2020 con le prestazioni straordinarie per l'emergenza sanitaria da Covid-19.

Ma vediamo quali sono i requisiti e l'importo del contributo erogabile.

I requisiti di accesso e importi contributi

La richiesta può essere inoltrata:

  • dagli iscritti in attività
  • dai pensionati che proseguono l’attività di agenzia per la maturazione dei supplementi di pensione (o i loro famigliari in caso di decesso dell’iscritto),

che hanno avuto un reddito per l’anno 2018 non superiore a € 40.000, rilevabile dal modello Unico 2019 e precisamente il reddito 2018 di riferimento è pari alla somma dei singoli redditi indicati nelle caselle di seguito specificate dei quadri RN e LM se entrambi compilati:

  • Quadro RN1, casella 1;
  • Quadro LM, casella LM6;
  • Quadro LM, casella LM34.

Coloro che nell’anno 2018 hanno svolto attività diversa da quella di agenzia (ad esempio, lavoro subordinato) potranno comprovare il reddito allegando la documentazione fiscale valida alla quale erano tenuti in base all’attività svolta in tale anno.

Il requisito reddituale non si applica per le richieste di contributo straordinario per decesso dell’agente causato dal virus Covid-19.

Le domande saranno soddisfatte nel seguente ordine di priorità:

  1. prioritariamente, saranno erogati contributi economici nei casi di decesso di agente in attività causato dal Covid-19 (il contributo economico è di € 8.000)
  2. soddisfatte le domande di cui sopra, saranno erogati contributi economici agli iscritti per intervenuto contagio da Covid-19, la domanda dovrà essere corredata da idonea certificazione sanitaria attestante l’avvenuto contagio dell’iscritto (in questo caso il contributo economico è di € 1.000)
  3. soddisfatte le domande di cui al punto 2), saranno erogati contributi economici agli iscritti per i quali possano presumersi provvigioni fortemente ridotte a causa dell’epidemia Covid-19 (il contributo è di € 1.000, a prescindere dal carico familiare).

I contributi per i casi di contagio e di riduzione delle provvigioni sono cumulabili tra loro.

I contributi verranno assegnati per bandi quadrimestrali e le richieste che non risulteranno beneficiarie dell’erogazione, perché fuori graduatoria rispetto al budget del singolo bando, concorreranno d’ufficio ai bandi successivi:

  • bando 1° quadrimestre, per un budget complessivo di € 2.105.000,00, le domande potranno essere presentate dal 3 aprile 2020 al 30 aprile 2020.
  • bando 2° quadrimestre, per un budget complessivo di € 2.105.000,00,  le domande potranno essere presentate a partire dal 1° maggio 2020 al 31 agosto 2020.
    Le domande regolari presentate per il primo quadrimestre e non assegnatarie di contributi concorreranno d’ufficio anche al secondo bando.
  • bando 3° quadrimestre, per un budget complessivo di € 4.210.000,00, le domande potranno essere presentate a partire dal 1° settembre 2020 al 31 dicembre 2020, esclusivamente con le modalità di seguito specificate, le domande regolari presentate per il primo e secondo quadrimestre e non assegnatarie di contributi concorreranno d’ufficio anche al terzo bando.

Documentazione richiesta

Le domande dovranno essere accompagnate dalla seguente documentazione da inviare anch’essa in copia elettronica contestualmente alla domanda:

1. Contributi economici per decesso - art. 48, lettera a): la domanda può essere presentata esclusivamente mediante invio a mezzo PEC del modulo di richiesta disponibile sul sito web www.enasarco.it (da non utilizzare e non valido per tutti gli altri casi) e dovrà essere accompagnata dalla seguente documentazione:

  • Autocertificazione attestante il decesso dell’iscritto e lo svolgimento effettivo dell’attività di agenzia fino al momento del decesso;
  • Certificazione medica attestante che il decesso è intervenuto a causa di affezione da virus Covid-19 (anche solo quale concausa).

La PEC dovrà essere inviata esclusivamente al seguente indirizzo: [email protected]

2. Contagio da Covid-19 - art. 48, lettera b): la domanda può essere presentata esclusivamente on-line mediante accesso all’apposita sezione riservata del sito www.enasarco.it e deve essere accompagnata dalla seguente documentazione:

  • Certificazione medica attestante l’avvenuto contagio dell’iscritto da Covid-19;
  • Modello Unico PF 2019 attestante per l’anno 2018 un reddito non superiore a € 40.000,00 o altra documentazione fiscale valida.

3. Provvigioni fortemente ridotto a causa dell’epidemia Covid-19 - art. 48, lettera c): la domanda la domanda può essere presentata esclusivamente on-line mediante accesso all’apposita sezione riservata del sito www.enasarco.it e deve essere accompagnata dalla seguente documentazione essere accompagnata dalla seguente documentazione:

  • Modello Unico PF 2019 attestante per l’anno 2018 un reddito non superiore a € 40.000,00 o altra documentazione fiscale valida;
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante una diminuzione delle provvigioni, nel trimestre di contribuzione antecedente la presentazione della domanda, superiore al 33% rispetto alle provvigioni percepite nello stesso trimestre dell’anno precedente.

Nel solo caso di decesso dell’iscritto, gli operatori Enasarco, nei tre giorni lavorativi successivi all’arrivo della PEC, inseriranno la domanda e i documenti nel sistema elettronico con data corrispondente al terzo giorno lavorativo dopo l’arrivo della richiesta a mezzo PEC.

Ti potrebbe interessare il Pacchetto Agenti di Commercio  contenente un eBook e un foglio di calcolo acquistabili anche singolarmente

 
Resta aggiornato con il nostro Dossier gratuito Agenti e rappresentanti

Fonte: Enasarco





Prodotti consigliati per te

14,90 € + IVA
12,90 € + IVA
29,90 € + IVA
26,90 € + IVA

Commenti

Salve, chiedo se gli E. 1.000 di ENASARCO, possono essere cumulabili con gli E. 600 erogati dall'INPS

Commento di Pietro Zitoli (12:41 del 03/05/2020)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)