IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 22/02/2020

Forfettari: riduzione contributi da richiedere entro il 28.2.2020

Tempo di lettura: 1 minuto
forfettari agevolazione 2020

Chi ha diritto e come richiedere lo sgravio contributivo del 35% entro il 28 febbraio 2020 per artigiani e commercianti in regime forfettario.

Commenta Stampa

Nel turbine delle continue modifiche al regime fiscale dei cd. "forfettari"(introdotto dall'art.  1  commi  77-84 della L. 23 dicembre 2014, n. 190, come modificata dalla legge 28 dicembre 2015, n. 208, art. 1, comma 111 ss.)   un aspetto non è cambiato : si tratta del  regime contributivo agevolato    riservato a questi contribuenti iscritti alla gestione artigiani e commercianti .

Il regime di favore  prevede la riduzione  dei contributi previdenziali nella misura del 35% , sia per la contribuzione dovuta sul reddito entro il minimale, sia quella sul reddito eventualmente eccedente, mentre  resta sempre dovuto in misura intera il contributo per l'indennità di maternità (pari a 7,44€).

La riduzione tuttavia non è automatica ma ha carattere opzionale ed è accessibile esclusivamente  con domanda  all'INPS in forma telematica nel Cassetto previdenziale Artigiani e Commercianti .(Qui il facsimile del modulo di richiesta cartaceo per coloro che non hanno ancora aperto la posizione INPS).

Anche  nel 2020  l'applicazione è automatica per i soggetti già beneficiari del regime agevolato nel 2019  che ne avevano già fatto richiesta, sempre se permangono i requisiti di agevolazione fiscale, e se non viene fatta espressa rinuncia.

Devono dare comunicazione invece:

  • I soggetti che hanno  intrapreso nel 2019 una nuova attività d’impresa per la quale intendono beneficiare nel 2020 del regime agevolato;  il termine  è fissato per il  28 febbraio 2020.
  •  I soggetti  che iniziano una nuova attività nel corso nel 2020, devono comunicare l’opzione con la massima tempestività rispetto  alla conferma d’iscrizione.

Importante sottolineare che se la riduzione comporta un versamento inferiore al minimo annuo verrà accreditato ai fini previdenziali  un numero di mesi proporzionale a quanto versato (quindi inferiore a 12).

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Giuseppe Giuseppe - 16/06/2020
Buongiorno, Una curiosità. Se una persona dopo circa 30 anni di lavoro dipendente, desidera iniziare l’attività con partita iva come commerciante nel regime forfettario. Pagando tutti gli anni i contributi fissi para a 3800 per anno, senza fatturare, vedrebbe accreditarsi i contributi inps pari ad una intera annualità tutti gli anni? A prescindere se fattura o no? O occorre realizzare un minimo di fatturato? Grazie anticipatamente. Saluti Giuseppe
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Partita Doppia 3: Casi pratici
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2020-12-19
La significativita' di revisione (Excel)
In PROMOZIONE a 12,90 € + IVA invece di 16,90 € + IVA fino al 2020-12-15
Calcolo Credito imposta Ricerca e Sviluppo 2020 (excel)
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2020-12-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE