Rassegna stampa Pubblicato il 02/03/2020

Quadro VP dichiarazione IVA da presentare entro oggi 2 marzo. Sistema in tilt

Tempo di lettura: 2 minuti
Modello IVA 2020

Modello IVA 2020 da inviare entro oggi in caso di opzione per l'indicazione della liquidazione periodica del quarto trimestre 2019 nella dichiarazione IVA 2020. Ma il software non permetteva l'invio

Per il software di compilazione della dichiarazione IVA annuale 2020 dell'Agenzia delle Entrate, il 2020 non è bisestile e così coloro che provavano a inviare oggi la dichiarazione vedevano il proprio invio scartato. Al di là dei sorrisi che questa affermazione può fare, la giornata di oggi per molti operatori che volevano trasmettere le dichiarazioni IVA annuali è stata caotica, in quanto il software dell'Agenzia delle Entrate non permetteva la trasmissione. Dopo numerose segnalazioni, nel corso del pomeriggio è stato così eseguito dalla stessa Agenzia delle Entrate l'aggiornamento del software alla Versione 1.0.2 del 02/03/2020 chiarendo che "E’ stato aggiornato il controllo relativo alla presenza del quadro VP in caso di dichiarazioni presentate il 02/03/2020". Infatti, procedendo al calcolo dei giorni per l'invio senza considerare il giorno del 29 febbraio, per il sistema era come se oggi fosse il 3 marzo (e non il 2) e pertanto partiva il blocco delle dichiarazioni. Fortunatamente quindi sembra si sia trovata una soluzione.

Si ricorda che in generale, la dichiarazione IVA annuale 2019 va presentata, in via telematica, direttamente/tramite un intermediario abilitato, entro il 30 aprile 2020. Interessante è il  quadro VP-Liquidazioni periodiche del modello di dichiarazione IVA 2020, riservato ai contribuenti che intendono avvalersi della facoltà prevista dal Cd. Decreto Crescita (DL 34/2019) di comunicare con la dichiarazione annuale i dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche relative al quarto trimestre. Sarà così possibile  nella dichiarazione IVA 2020 indicare nel quadro VP i dati delle liquidazioi del periodo ottobre-dicembre 2019.

Attenzione va prestata al fatto in questa ipotesi il termine per la presentazione della dichiarazione annuale viene anticipata al mese di febbraio, cioè il 29 febbraio 2020 essendo quest'anno bisestile. Pertanto chi intende aderire a questa facoltà deve presentare la dichiarazione IVA entro il 2 marzo 2020 (il 29 febbraio è un sabato, si slitta così al primo giorno lavorativo).

Come conseguenza, non è possibile compilare il quadro VP qualora la dichiarazione sia presentata successivamente a tale termine. In particolare, se il contribuente intende inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati occorre compilare:

  • il quadro VP, se la dichiarazione è presentata entro il 2 marzo 2020 (in tal caso, non va compilato il quadro VH o il quadro VV in assenza di dati da inviare, integrare o correggere relativamente ai trimestri precedenti al quarto);
  • il quadro VH (o VV), se la dichiarazione è presentata oltre il 2 marzo 2020.

In linea generale, per le modalità di compilazione del quadro e per l’individuazione dei dati da indicare nei righi che lo compongono occorre rispettare istruzioni per la compilazione del modello di Comunicazione liquidazioni periodiche IVA, riepilogate nell'articolo: Dichiarazione IVA 2020: come si compila il quadro VP - Liquidazioni periodiche?

Per completezza si segnala che la compilazione di più moduli a causa della presenza di più quadri VP non modifica il numero di moduli di cui si compone la dichiarazione da indicare sul frontespizio.

Ti potrebbe interessare Modello IVA 2020 (excel) file excel di supporto per la precompilazione automatica della dichiarazione “Modello IVA 2020” (relativa all’anno 2019) e Visto di conformità IVA e altri crediti 2020 - (excel)

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti consigliati per te

358,30 € + IVA
219,90 € + IVA
 

GRATIS


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)