IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 12/02/2020

Microimprese: attenzione alle soglie per i bilanci

Tempo di lettura: 1 minuto
analisi di bilancio margini patrimoniali

Microimprese 2020: controllo delle soglie per non dover redigere un bilancio abbreviato o nominare un revisore

Ascolta la versione audio dell'articolo
Commenta Stampa

Le microimprese devono prestare attenzione ai vincoli previsti per beneficiare delle semplificazioni ai fini della redazione del bilancio di esercizio e per non incorrere nei nuovi obblighi degli organi di controlli introdotti dalla Codice della Crisi. Ma andiamo con ordine.

Stiamo per entrare nel vivo della cd. "campagna bilanci 2020" cioè il periodo dell'anno in cui professionisti e imprese sono alle prese con tutti i controlli e la documentazione necessaria ai fini della redazione del bilancio d'esercizio inerente il periodo 2019. Particolare attenzione deve essere prestata dalle micro-imprese, che proprio in funzione della loro dimensione ridotta beneficiano di notevoli semplificazioni nel bilancio come:

  • semplificazioni dei dati da indicare nello Stato Patrimoniale e nel Conto Economico,
  • esonero dalla redazione della Nota Integrativa e dalla Relazione sulla gestione (se le informazioni previste dall'articolo 2435-ter del Codice Civile sono presenti in calce allo Stato Patrimoniale), ed esonero dal Rendiconto finanziario.

In particolare, ricordiamo che i limiti che devono essere rispettati per beneficiare delle suddette semplificazioni sono le seguenti:

  • Limite totale attivo stato patrimoniale: 175.000 euro
  • Limite ricavi di vendita e prestazioni: 350.000 euro
  • Dipendenti medi durante l'esercizio: 5 occupati.

Attenzione però, qualora per due esercizi consecutivi vengono superati due parametri scatta il bilancio semplificato. In questo caso occorre rispettare quanto previsto dal principio contabile OIC 29 che regola il passaggo dalla redazione di un tipo di bilancio ad un altro.

Qualora si superano i limiti di cui sopra, da quest'anno occorre prestare attenzione anche al superamento dei limiti previsti per la nomina dell'organo di controllo recentemente modificati dal Codice della Crisi d'impresa:

  • Totale attivo: 4 milioni
  • Totale ricavi di vendita e prestazioni: 4 milioni
  • Totale numero dipendenti: 20.

In questo caso è sufficiente il superamente anche di un solo indice per due esercizi di fila.

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Elementi contabili ISA 2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Calcolo IRES e IRAP 2020 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-09-15
Analisi di Bilancio - Pacchetto completo (pdf + excel)
In PROMOZIONE a 82,70 € + IVA invece di 116,89 € + IVA fino al 2022-12-31
Affrancamento partecipazioni 2020 (excel)
In PROMOZIONE a 34,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2020-07-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE