HOME

/

NORME

/

GIURISPRUDENZA

/

ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE: QUANDO SPETTANO LE AGEVOLAZIONI?

1 minuto, Redazione , 10/02/2020

Associazioni sportive dilettantistiche: quando spettano le agevolazioni?

La Cassazione prescrive requisiti formali e sostanziali per le agevolazioni fiscali alle ASD

Le agevolazioni tributarie previste in favore degli enti di tipo associativo non commerciale, come le associazioni sportive dilettantistiche senza scopo di lucro, dall’art. 111 (ora 148) del d.P.R. n. 917 del 1986 si applicano solo a condizione che le associazioni interessate si conformino alle clausole riguardanti la vita associativa, da inserire nell’atto costitutivo o nello statuto.

La Corte di Cassazione si è espressa in tal senso con la recente Ordinanza (n. 2152 del 30 gennaio 2020) con cui ha accolto il ricorso presentato dall’Agenzia delle Entrate riformando la decisione dei giudici di primo e secondo grado.

Nella vicenda in esame, la contribuente, dopo che si era avvalsa delle agevolazioni fiscali previste per le associazioni sportive dilettantistiche (esclusione dalla tassazione dei ricavi da attività istituzionale e coefficiente di redditività del 3% sui ricavi derivanti da attività commerciali), subiva un avviso di accertamento per il recupero a tassazione delle agevolazioni non dovute. La Guardia di Finanza aveva infatti verificato che la contribuente:

  1. non era iscritta al Coni;
  2. esercitava un’attività commerciale (assimilabile ad un centro benessere).

Il giudice di primo grado accoglieva il ricorso della contribuente e tale decisione veniva confermata in secondo grado in quanto la ricorrente dimostrava di essere affiliata a UISP (che equivale a riconoscimento definitivo per delibera del CONI) e sulla base del fatto che i giudici escludevano la rilevanza fiscale del disordine nelle scritture contabili della contribuente.

La Suprema Corte ha ribaltato la decisione dei giudici di merito, ritenendo fondato il motivo di ricorso dell’Agenzia delle Entrate e stabilendo che la contribuente non aveva diritto ad ottenere le agevolazioni fiscali previste per le associazioni sportive dilettantistiche. Il giudice di legittimità evidenzia infatti che, per ottenere i benefici in oggetto, sono necessarie due condizioni:

  1. il requisito formale della veste giuridica assunta di associazione sportiva dilettantistica;
  2. il requisito sostanziale dell’effettivo svolgimento di attività senza fini di lucro e di promozione sportiva conformemente a quanto dichiarato.

La sola affiliazione al CONI non basta quindi per godere l’esenzione d'imposta prevista dall'art. 148 del d.P.R. n. 917/1986.

Allegato

Cass. Civ. Ord. n. 2152 del 30.01.20

Tag: TERZO SETTORE E NON PROFIT TERZO SETTORE E NON PROFIT GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

GIURISPRUDENZA · 05/08/2022 Processo penale: riforma della giustizia. Ecco cosa cambia

Attuazione della legge 27 settembre 2021, n. 134, recante delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di processo penale nonché in materia di giustizia

Processo penale: riforma della giustizia. Ecco cosa cambia

Attuazione della legge 27 settembre 2021, n. 134, recante delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di processo penale nonché in materia di giustizia

Atti giudiziari di valore fino a 1.033 euro: esenzione dall'imposta di registro

Cause di valore modesto che non eccedono la somma di euro 1.033,00 e atti e provvedimenti ad esse relativi: guida dell'Agenzia delle Entrate all'esenzione dall’imposta di registro

Reversibilità pensione al nipote a carico: Corte Cost. n. 88-2022

Sentenza della Corte costituzionale: pensione di reversibilità anche al nipote maggiorenne inabile, come già previsto per i nipoti minori a carico

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.