Rassegna stampa Pubblicato il 24/10/2019

Contributi rinnovo parco macchine nella Legge di bilancio 2020

auto aziendale

Legge di bilancio 2020: previsto un contributo fino a 20.000 euro per veicolo per il rinnovo del parco macchine delle imprese

Il decreto fiscale stanzia ulteriori risorse per l’anno 2019 (15,7 milioni di Euro) per il rinnovo del parco veicolare delle imprese attive sul territorio italiano iscritte al Registro elettronico nazionale (R.E.N.) e all’Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi. La finalità di tale intervento è quella di accrescere la sicurezza del trasporto su strada, e di ridurre gli effetti climalteranti derivanti dal trasporto merci su strada.
Saranno oggetto del finanziamento gli investimenti avviati a far data dall’entrata in vigore del decreto, di cui ancora si attende la pubblicazione del testo definitivo, finalizzati alla radiazione, per rottamazione, dei veicoli a motorizzazione termica fino a euro IV, adibiti al trasporto merci e di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto merci e di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate a

  • trazione alternativa a metano (CNG);
  • gas naturale liquefatto (GNL);
  • ibrida (diesel/elettrico);
  • elettrica (full electric);
  • a motorizzazione termica e conformi alla normativa euro VI.

L’agevolazione consiste in un contributo, compreso tra un minimo di 2 mila euro ed un massimo di 20 mila per ciascun veicolo, a seconda della massa complessiva a pieno carico del nuovo veicolo e della sua modalità di alimentazione.
I contributi saranno erogati nel limite di  15,7 milioni di euro, e non potranno essere cumulati con altre agevolazioni, relative alle medesime tipologie di investimenti.
Un decreto del Ministero delle infrastrutture dei trasporti regolerà le modalità e i termini di presentazione delle domande per ottenere il contributo, l’entità del contributo massimo riconoscibile nonché le modalità di erogazione dello stesso.

Proprio al fine di ridurre l’impatto ambientale prodotto dai veicoli, i criteri di valutazione delle domande dovranno assicurare la priorità agli investimenti relativi alla sostituzione dei veicoli a motorizzazione termica maggiormente inquinanti.
 

Per tutte le novità della Legge di Bilancio 2020 ti consigliamo due e-book:

Legge di Bilancio 2020 - e-book 67 pagine

Decreto Fiscale 2020 - Collegato Legge di Bilancio - e-book 80 pag.+normativa

Per approfondire ti potrebbero interessare:

File excel: Incentivi acquisto auto e moto ecologiche 2019 per il calcolo del contributo spettante per l'acquisto di auto e moto ecologiche.

Fonte: Fisco e Tasse





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)