Rassegna stampa Pubblicato il 29/08/2019

Concorso Ministero dei beni culturali 2019, bando aperto

appalti beni culturali

Ecco i dettagli e i requisiti del bando di concorso MIBAC 2019 per 1052 posti di assistente alla vigilanza del Ministero dei beni culturali.

E' stato pubblicato il primo dei numerosi bandi del  Ministero dei beni culturali per assunzioni nel 2019 e 2020. Il primo , pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 agosto 2019,  scade il prossimo 23 settembre 2019 e  riguarda il concorso 2019 MIBAC per  1.052 addetti alla accoglienza e  vigilanza nelle sedi museali.

Ecco come  partecipare:

 REQUISITI :  Per partecipare al concorso Mibac 2019 è sufficiente il diploma di scuola superiore oltre che i normali requisiti per i concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana, cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea e loro familiari in possesso di un regolare titolo di soggiorno oppure cittadini di Paesi Terzi titolari del permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo, dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • età non inferiore a 18 anni e non aver superato il limite massimo per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • idoneità fisica all’impiego (possibile l' accertamento da parte dell’Amministrazione competente
  • godimento di diritti civili e politici nello stato di appartenenza o provenienza;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • avere buona condotta e qualità morali;
  • non essere stati destituiti, dispensati per insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego pubblico;
  • non aver riportato condanne penali o procedimenti penali che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • non aver subito condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati indicati nel capo I, titolo II del Codice Penale ai sensi dell’art. 35 bis del D.Lgs. 165/01;
  • per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985, essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva.

I 1.052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza  assunti con il Concorso Mibac 2019  saranno destinati agli  Uffici del Ministero nelle varie Regioni, come specificato di seguito:

  • 30 in Abruzzo;
  • 18 in Basilicata;
  • 64 in Calabria;
  • 200 in Campania;
  • 51 in Emilia Romagna;
  • 7 in Friuli Venezia Giulia;
  • 198 in Lazio;
  • 48 in Liguria;
  • 77 in Lombardia;
  • 15 nelle Marche;
  • 14 in Molise;
  • 57 in Piemonte;
  • 36 in Puglia;
  • 14 in Sardegna;
  • 2 in Sicilia;
  • 155 in Toscana;
  • 20 in Umbria;
  • 46 in Veneto.

Da notare che il 30% dei posti sarà riservato  per i volontari e gli ufficiali delle Forze Armate a determinate condizioni, definite nel bando. quindi i posti a concorso per la generalità dei concorrenti sono circa 700.

INVIO DOMANDA : La domanda di partecipazione al bando di Concorso Mibac 2019 per 1052 Vigilanti potrà essere trasmessa, completa dei documenti richiesti, tramite la piattaforma Step-one 2019 all'indirizzo internet https://www.ripam.cloud.  L'invio sara certificato da una ricevuta elettronica emessa dal sistema , che va conservata per presentarsi alla prova.

La scadenza degli invii è  fissata al 23 Settembre 2019 alle 23.59.

 Per la partecipazione al concorso dovra' essere effettuato prima della richiesta, il versamento della quota di partecipazione di  € 10,00  (dieci/00  euro)  sul  C.C.P.  n.  1046998785   (codice   IBAN  IT10Z0760103200001046998785 -  BIC/SWIFT  BPPIITRRXXX  per   bonifici all'estero) intestato a FORMEZ PA - RIPAM  Viale  Marx  n.  15  00137  ROMA,  con  specificazione  della   Causale   "Concorso   RIPAM-MIBAC  Assistente  vigilanza".  Gli  estremi  della  relativa  ricevuta   di  pagamento dovranno essere riportati nel  modulo elettronico di domanda. 

Come per molti altri concorsi pubblici ,  la procedura selettiva sarà gestita dalla Commissione RIPAM  che prevede: 

  1. una prova preselettiva per tutti i partecipanti , cioè un test con 60 quesiti a risposta multipla di capacita’  logico-deduttiva, ragionamento logico-matematico,  non che sul Codice dei beni culturali e del paesaggio, elementi del patrimonio culturale  italiano e della normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro;
  2. una prova scritta per chi ha superato la prova preselettiva , con quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nel bando;
  3. prova orale, un colloquio interdisciplinare per accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati , per chi ha superato la prova scritta.

Per chi volesse prepararsi da subito per la prova preselettiva del  Concorso Mibac 2019 per 1052 Vigilanti è consigliabile il testo  specificamente predisposto Concorso 1052 MIBAC (manuale con quiz e videolezioni online) 

Per la preparazione al concorso vedi Concorso 1052 MIBAC (manuale con quiz e videolezioni online) 

Fonte: Gazzetta Ufficiale


1 FILE ALLEGATO



Prodotti per La rubrica del lavoro , Concorsi e offerte di lavoro

54,00 € + IVA
45,90 € + IVA
65,00 € + IVA
55,25 € + IVA

Commenti

scusate dove si terra' la preselezione?

Commento di LINDA BERGO (11:11 del 29/08/2019)

Come faccio a sapere se rientro tra quelli che non fanno la prova selettiva e soprattutto quando e dove verrà effettuato il concorso.

Commento di Rodrigo (13:49 del 19/09/2019)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)