Rassegna stampa Pubblicato il 02/08/2019

Fattura elettronica 2019: nuovi aggiornamenti

fattura elettronica consultazione

Fatturazione elettronica: a seguito dell’introduzione di nuovi controlli sono aggiornate le specifiche tecniche

Non trova pace l'Agenzia delle Entrate in merito alla fatturazione elettronica. Dopo la pubblicazione di oltre 80 FAQ a metà luglio, il 30 luglio 2019 ha aggiornato le specifiche tecniche in seguito all'introduzione di nuovi controlli per:

  • verificare il corretto utilizzo del codice destinatario “XXXXXXX” (codice di errore 00313)
  • verificare la coerenza di partita IVA e codice fiscale (se entrambi presenti) sia per il cedente/prestatore che per il cessionario/committente (codici di errorre 00320 e 00324)
  • verificare la corretta valorizzazione del codice fiscale, sia per il cedente/prestatore che per il cessionario/committente, nei casi in cui la partita IVA sia quella di un gruppo IVA (codici di errore 00321, 00322, 00325 e 00326)
  • verificare, nei casi di autofattura, che la partita IVA del cedente/prestatore non sia cessata da più di 5 anni (codice di errore 00323)
  • verificare che l’indirizzo PEC indicato nel campo PECDestinatario non corrisponda ad una casella PEC del SdI (codice di errore 00330).

Per approfondire ti segnaliamo:

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Fatturazione elettronica 2020

12,40 € + IVA
10,48 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Commenti

ORMAI CI HANNO STRACCIATO I NERVI. BASTA !!!!. INVOCHIAMO L'INTERVENTO DELL'ENTE PROTEZIONE CONTRIBUENTI. Se non c'è, urge istituirlo.

Commento di Miky (12:59 del 02/08/2019)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)