Rassegna stampa Pubblicato il 11/07/2019

Deposito telematico contratti: nuova funzione dal 17.7

deposito telematico computer

Procedura semplificata per il deposito dei contratti collettivi dal 17 luglio 2019. Tra il 15 e il 17.7 procedura sospesa per l'aggiornamento tecnico

Il Ministero del lavoro comunica una novità in tema di procedura per il Deposito telematico dei  contratti collettivi : dal 17 luglio la procedura sarà disponibile in una versione completamente rivista e semplificata.

Il Ministero spiega che "non sarà  più necessario selezionare preventivamente la funzionalità - detassazione, decontribuzione per le misure di conciliazione tra i tempi di vita lavoro e credito d'imposta per la formazione 4.0 - per cui si intende effettuare il deposito online.

Dopo l'aggiornamento, l'utente dovrà inserire alcune informazioni basiche (dati del datore di lavoro/associazione di categoria che realizza il deposito, tipologia di contratto, data di sottoscrizione e periodo di validità) e procedere con il caricamento del file in formato pdf. In un secondo momento, eventualmente potrà essere selezionata l'agevolazione, inserendo poi dei dati aggiuntivi richiesti dal sistema. Inoltre, l'utente potrà aggiungere delle informazioni specifiche nel campo testuale "Altro".

Per consentire lo svolgimento delle attività tecniche di rinnovamento, la procedura  vigente non sarà disponibile a partire dalle ore 17.00 del 15 luglio fino alle ore 9.00 del 17 luglio. "

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali




Prodotti per La rubrica del lavoro , Uniemens_LUL_adempimenti, Agevolazioni per le Piccole e Medie Imprese

 

GRATIS

 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)