Rassegna stampa Pubblicato il 14/05/2019

Pensione di reversibilita e assegno di mantenimento

ASSEGNO DIVORZIO

Cassazione: niente reversibilità al decesso dell'ex coniuge se non era stato definito l'assegno di mantenimento in sede di divorzio

La Sezione Lavoro della Cassazione, con l'ordinanza n. 11129 del 19 aprile 2019,  è tornata  sul tema dei trattamenti pensionistici di reversibilita in caso di  separazione tra coniugi  . Nel caso di specie, il coniuge superstite chiedeva la  pensione di reversibilità  , basato sul fatto che era titolare di assegno di mantenimento stabilita  dal  giudizio di separazione anche se la successiva sentenza  di divorzio non lo aveva riconfermato .

Il trattamento di reversibilità a favore dell'ex coniuge è prevista dall'art. 9 della legge sul divorzio ( legge 1 dicembre 1970, n. 898), in assenza di coniuge superstite  e  sempre che il rapporto da cui trae origine il trattamento pensionistico sia anteriore alla sentenza (art. 9, comma 2).

Sul tema la Cassazione è tornata piu volte e la Corte Costituzionale (sentenza n. 419/1999),  ha affermato con chiarezza che tale trattamento ha una  funzione solidaristica nei confronti sia del coniuge superstite,  sia nei confronti dell'ex coniuge, dopo la cessazione del matrimonio.

Recentemente la sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione del  24 settembre 2018, n. 22434 ha affermato che  per il riconoscimento della pensione di reversibilità in favore dell'ex- coniuge è necessaria  la  titolarità attuale e concretamente fruibile dell'assegno divorzile al momento della morte dell'ex coniuge e cio significa che l'assegno deve essere stato stabilito dal tribunale, su domanda e in presenza dei relativi presupposti, non essendo sufficiente una mera titolarità astratta. Non è sufficiente quindi il fatto che l'ex coniuge abbia beneficiato di erogazioni economiche  per accordi  in sede di separazione .

Inoltre si evidenzia che il diritto alla reversibilità ha presupposti i diversi rispetto  quelli che danno diritto all'assegno di divorzio. E nel caso oggetto della sentenza  non vi era una situazione di difficoltà economica che necessitasse di tutela e protezione .

Ti puo interessare  l’ e-book "Pensioni 2019" di L. Pelliccia e il volume APE Anticipo pensionistico e rendita integrativa RITA (libro di carta Maggioli Editore - 120 pagine)

E' disponibile anche il videocorso accreditato "Quota 100 e altre novità previdenziali ( Riscatto laurea e pace contributiva)"

Per tutte le notizie e approfondimenti  segui sempre il nostro DOSSIER gratuito: Pensioni: Quota 100 e novità 2019

Fonte: Corte di Cassazione




Prodotti per La rubrica del lavoro , Pensioni: Quota 100 e novità 2019

prodotto_fiscoetasse
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
18,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

15,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
26,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

22,10 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
38,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

32,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
28,65 € + IVA

IN PROMOZIONE A

18,17 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
34,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

28,90 € + IVA

prodotto_fiscoetasse

SCARICALO A

18,90 €


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)