Rassegna stampa Pubblicato il 12/02/2019

Iperammortamento 2019: recapture in caso di cessione onerosa del bene

perizia iperammortamento entro fine anno

Recupero dell'iperammortamento: la cessione a titolo oneroso causa sempre il recapture del beneficio. Agevolazione salva nel caso di cessione d'azienda o di un suo ramo

Quando scatta il recupero dell'agevolazione dell'iper ammortamento dopo le novità introdotte dal decreto dignità 2018? E' questa una delle domande poste all'Agenzia delle Entrate nel corso di Telefisco 2019. 

Ma andiamo con ordine. L'iper ammortamento è l'agevolazione che consente una maggiorazione fiscale del costo di acquisto degli investimenti finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale delle aziende in chiave Industria 4.0. L'agveolazione è stata prorogata anche dalla Legge di bilancio 2019, sebbene con l'introduzione di percentuali differenziate in base a scaglioni di investimento. Tale disciplina rischia di scontrarsi con il cd. "Decreto dignità" (DL 87/2018) dello scorso anno, in base al quale nel caso in cui si cede un bene agevolato durante il periodo in cui si usufruisce dell'iperammortamento, questo causa il recupero dell'agevolazione (recapture). In particolare l'articolo 7 del decreto prevede il recapture nel caso in cui i beni agevolati siano ceduti a titolo oneroso o destinati a strutture produttive situate all'estero, anche se appartenenti alla stessa azienda, nel periodo di fruizione dell'agevolazione.

Nel corso di Telefisco 2019, l'incontro annuale tra gli operatori e l'amministrazione finanziaria, sono stati posti all'Agenzia delle Entrate i seguenti due quesiti sul tema:

  • il recapture scatta per le cessioni all'estero o per tutte le cessioni del bene?
  • il recapture scatta per le cessioni dell'azienda o del ramo di azienda?

L'Agenzia ha chiarito che in linea generale, tanto il tenore letterale della norma quanto la relazione illustrativa, lasciano intendere il recapture sia nel caso di cessione onerosa sia nel caso di delocalizzazione. Pertanto, come riportato sul Sole24ore del 1° febbraio 2019, per quanto riguarda il primo quesito, il recapture scatta per tutte le cessioni a titolo oneroso del bene agevolato nel corso del periodo di fruizione dell'agevolazione stessa. Il motivo è che cedendo il bene, il cespite non ha più la sua funzione originaria di trasformazione tecnologica del complesso industriale vanificando il motivo stesso del beneficio, è questa la chiave di lettura per cui la sostituzione con un bene più innovativo non causa la perdita dell'iper ammortamento.

Per quanto riguarda il meccanismo di recapture nel caso di cessione dell'azienda o di un suo ramo, l'Agenzia delle Entrate, nel fornire la risposta al quesito, evidenzia come la finalità di innovazione tecnlogica del complesso in queste ipotesi non è compromessa nel suo insieme e quindi il mutamento della titolarità di un azienda non comporta il venir meno dell'agevolazione. 

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Bonus fiscali e credito d'imposta, Agevolazioni per le Piccole e Medie Imprese

prodotto_fiscoetasse
28,61 € + IVA

IN PROMOZIONE A

22,87 € + IVA

fino al 30/04/2019

prodotto_fiscoetasse
151,54 € + IVA

IN PROMOZIONE A

91,92 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
20,41 € + IVA

IN PROMOZIONE A

17,95 € + IVA

fino al 12/05/2019

prodotto_fiscoetasse
24,51 € + IVA

IN PROMOZIONE A

20,41 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
32,70 € + IVA

IN PROMOZIONE A

24,51 € + IVA

fino al 30/06/2019


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)