Rassegna stampa Pubblicato il 28/01/2019

Saldo e stralcio contributi professionisti 2019: con quali Casse è possibile?

casse previdenziali professionistici

Accesso al Saldo e stralcio 2019 contributi previdenziali diversificato per le diverse Casse professionali. I requisiti e le accuse di incostituzionalità

Il saldo e stralcio dei contributi previdenziali previsto dalla legge di bilancio 2019  non è applicabile per tutti i professionisti . Ci saranno probabilmente situazioni di disparità e la Cassa Forense  rileva profili di incostituzionalità della norma. Andiamo con ordine. 

L'art. 1 comma 184 e seguenti  dell'ultima legge di bilancio  prevede la possibilità di saldare in forma agevolata di debiti  fiscali e contributivi, per i contribuenti con ISEE inferiore a 20mila euro. L'agevolazione  riguarda  debiti affidati all'agente della riscossione entro il 31.12.2017 e consiste nell'azzeramento di  di sanzioni e interessi e nella riduzione  tra il 65 e 84% dell'importo dovuto, sulla base appunto del proprio ISEE. 

La norma ricomprende anche  i mancanti versamenti alle Casse previdenziali dei professionisti ma  come detto riguarda solo i debiti affidati ad agenti della riscossione, pratica che alcuni enti non hanno mai utilizzato. E' il caso dell'ENPACL, la  cassa di consulenti del lavoro che non ha mai sottoscritto convenzioni con Equitalia (ora  Agenzia delle Entrate Riscossione, ADER). Come enti autonomi, tra l'altro,  i consigli nazionali di ciascun ente  sono liberi di avallare la norma, sulla base dei propri statuti e della situazione finanziaria specifica.

Vero è che il  basso limite di reddito fissato dalla norma (ISEE inferiore a 20mila euro) non fa presagire una alta adesione a questa sanatoria contributiva, se non probabilmente tra i professionisti più giovani neoiscritti agli ordini . 

La situazione per ciascuna cassa è la seguente:

INARCASSA

Architetti e ingegneri

OK  - Inarcassa sta ancora valutando la norma la convenzione con Equitalia- Ader  è stata firmata nel 2017.

CASSA FORENSE

Avvocati

OK per tutto il periodo - Cassa forense prevede  una decurtazione proporzionale in caso di pagamento incompleto dell'annualità.

ENPAB

Biologi

OK per tutto il periodo - metodo completamento contributivo per cui il versamento ridotto riduce l'assegno

Cassa Pluricategoriale

OK   dal 2013 - metodo contributivo per cui il versamento ridotto riduce l'assegno

CNDPAC

Commercialisti

OK  per tutto il periodo (2000-2017) ma il versamento  annulla tutto l’anno ai fini previdenziali

ENPACL

Consulenti del lavoro

NO - Enpacl  non è convenzionata con Equitalia-Ader 

CIPAG

Geometri

OK  per tutto il periodo - incertezza se  con il pagamento ridotto sarà riconosciuto tutto l'anno ai fini previdenziali

ENPAM

Medici odontoiatri 

OK incertezza se  il pagamento ridurrà il montante per il calcolo dell'assegno previdenziale  sui requisiti di pensionamento che prevedono solo 5 anni di contribuzione

    
Da segnalare anche che il Comitato dei Delegati della Cassa Forense, nella seduta del 18 gennaio 2019, ha approvato una mozione che evidenzia i numerosi profili di illegittimità costituzionale della norma. Oltre a protestare "per il metodo utilizzato, in contrasto con i principi di autonomia riconosciuti per legge alle Casse Professionali"   sottolinea i potenziali effetti negativi sia sulla sostenibilità finanziaria dell'Ente che sugli interessi previdenziali degli iscritti interessati al provvedimento.

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Legge di bilancio 2020, Professione Avvocato, Professione Commercialisti ed Esperti Contabili, Contributi Previdenziali, La rubrica del lavoro

 
18,90 € + IVA
 
84,00 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)