Rassegna stampa Pubblicato il 30/10/2018

Trasparenza fiscale, opzione entro il 31 ottobre con il Mod. Redditi SC 2018

Coloro che hanno già optato nei periodi precedenti, e che intendono rinnovare l’opzione, non devono effettuare alcuna comunicazione

avviso bonario

Scade il 31 ottobre il termine per comunicare l’esercizio dell’opzione o della revoca al regime di trasparenza fiscale, attraverso il quadro OP del modello Redditi SC 2018.
Il regime di trasparenza fiscale è il regime tipico delle società di persone: permette di tassare il reddito della società direttamente in capo ai soci, e indipendentemente dalla distribuzione degli utili. Questo regime fiscale può essere adottato, al sussistere di particolari requisiti, anche dalle srl, per evitare la doppia tassazione sugli utili societari (art. 116 del TUIR).
Dal 2017, a seguito delle modifiche apportate con il D.l. 193/2016, l’opzione – una volta manifestata- si rinnova tacitamente di triennio in triennio, pertanto non è più necessario procedere ogni anno al suo rinnovo.
Con la compilazione del quadro OP del mod. Redditi SC 2018, pertanto, le società manifestano la volontà di optare per il regime di trasparenza fiscale dal 2018, la cui durata è triennale e varrà quindi per il periodo 2018-2020. L’opzione si rinnoverà tacitamente per i trienni successivi.
Non dovranno invece comunicare alcunché le società che hanno optato per la trasparenza:

  • dal 2015 e che intendono proseguire con tale regime anche per il triennio 2018 – 2020;
  • dal 2012, che nel 2015 ha rinnovato l’opzione e intendono proseguire con tale regime anche per il triennio 2018 – 2020;
  • dal 2009, che nel 2012 e 2015 ha rinnovato l’opzione e intendono proseguire con tale regime anche per il triennio 2018 – 2020.

Si ricorda che non è possibile effettuare l’opzione, mediante la compilazione del quadro OP, da parte delle società costituite in corso d’anno che vogliano da subito adottare il regime di trasparenza, in quanto non presentano nell’anno di costituzione nessuna dichiarazione. Tali società dovranno compilare un apposito modello, denominato “Comunicazioni per i regime di Tonnage Tax, Consolidato, Trasparenza e per l’opzione IRAP” e inviarlo sempre entro il 31.10.2018.

Se l’opzione non è comunicata nei termini è possibile porvi rimedio attraverso la procedura della “remissione in bonis”, ossia:

  • presentando il Modello Redditi integrativo o l’apposito modello di comunicazione;
  • versando l’importo di 250 Euro con il codice tributo 8114, tramite il Mod. F24 Elide;

entro i termini di presentazione della dichiarazione successiva.
La società dovrà anche acquisire preventivamente il consenso dei soci. La comunicazione di questi ultimi in merito alla volontà di aderire va effettuata entro il 31.10.2018 e comunque prima della data di invio del mod. REDDITI 2018 SC.

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Redditi Società di Capitali 2019, Determinazione Imposta IRPEF

prodotto_fiscoetasse
24,51 € + IVA

In PROMOZIONE a

22,05 € + IVA

fino al 30/04/2019

prodotto_fiscoetasse
20,41 € + IVA

In PROMOZIONE a

17,95 € + IVA

fino al 30/04/2019

prodotto_fiscoetasse
121,89 € + IVA

In PROMOZIONE a

90,08 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
89,00 € + IVA

In PROMOZIONE a

81,89 € + IVA

fino al 30/04/2019

prodotto_fiscoetasse
16,25 € + IVA

In PROMOZIONE a

14,33 € + IVA

fino al 31/03/2019

prodotto_fiscoetasse
16,25 € + IVA

In PROMOZIONE a

14,33 € + IVA

fino al 31/03/2019


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)