Rassegna stampa Pubblicato il 31/07/2018

RITA: informazione insufficiente dai Fondi Pensione

RITA pensione legge di stabilità 168

La COVIP segnala alcune criticità delle informative predisposte dai Fondi pensione riguardo alla erogazione della rendita anticipata RITA - Circolare 4216-2018

Nella circolare COVIP n. 4216 del  12 luglio 2018  la Commissione vigilanza sui fondi pensione fa il punto sull'applicazione della  propria circolare 888 2018 che chiariva  gli obblighi informativi degli enti interessati rispetto alla novità delle legge di bilancio 2018.

Il documento evidenzia alcune criticità , in particolare si tratta di  anomalie riscontrate in tema di corretta informazione , da parte dei Fondi  verso i propri clienti  in materia di  erogazione della RITA , la rendita integrativa temporanea anticipata che si puo ottenere prima dell'età della pensione   a norma dell'art.1, commi 168 e 169, della Legge 205/2017.

  • In diversi casi è stato riscontrato che il Documento sul regime fiscale delle forme  pensionistiche non è stato aggiornato con informazioni relative al prelievo fiscale applicabile  alle somme erogate a titolo di RITA.
  •  
  • In alcuni casi è stata riscontrata la mancata indicazione, nell’ambito della Nota informativa, del comparto più prudente individuato dal Fondo destinato ad accogliere, salvo diversa volontà  dell’iscritto, la porzione di montante di cui si chiede il frazionamento.
  • Al riguardo, sulla base delle indicazioni fornite con la Circolare e coerentemente con quanto riportato nello statuto/regolamento, si ricorda che deve risultare espressamente indicato  nella Nota informativa il nome del suddetto comparto sono stati riscontrati casi  in cui i costi sono stati espressi in percentuale  ell’importo erogato per ciascuna rata di rendita anziché in cifra fissa come indicato nella Circolare. modalità non è ritenuta ammissibile; si ricorda inoltre che i costi della RITA devono essere limitati alle spese amministrative effettivamente sostenute dalla forma.
  • Alcune forme pensionistiche di tipo negoziale hanno, inoltre, introdotto nell’ambito della Nota informativa, gli importi previsti per le voci di costo, senza aver specificato in ambito statutario la tipologia di spesa introdotta
  • nell’ambito della Circolare richiamata  è stato rappresentato che l’erogazione della RITA debba avere una periodicità non superiore ai tre mesi.

In materia previdenziale ti puo interessare l'ebook  "Pensioni 2018" di L.Pelliccia 

Fonte: COVIP




Prodotti per La rubrica del lavoro , TFR e Fondi Pensione

32,00 € + IVA
27,20 € + IVA
18,00 € + IVA
15,30 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)