CCNL Terziario sottoscritto il 30/03/2015

Rassegna stampa Pubblicato il 18/05/2018

Rinnovo contratto area meccanica Artigiani

Le novità retributive nell'ipotesi di rinnovo del CCNL per gli artigiani dei settori metalmeccanica, installazione di impianti, orafi, argentieri ed affini e odontotecnica

In data 24 aprile 2018 è stata siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo del Ccnl area meccanica per i lavoratori dipendenti delle imprese artigiane dei settori metalmeccanica, installazione di impianti, orafi, argentieri ed affini e delle imprese del settore odontotecnica,
Il contratto interessa circa 500 mila lavoratori  giunge dopo più di 5 anni dalla scadenza del precedente CCNL scaduto del 2013 e solo parzialmente rinnovato dal punto di vista economico  nel 2015 L’ipotesi di accordo durante il mese di maggio sarà discussa negli Organismi sindacali e  scadrà a dicembre 2018.
Le novità principali  dal punto di vista economico riguardano:
• erogazione una tantum di 299 euro di cui 150 con la retribuzione di giugno e 149  con quella ottobre di 2018, per gli apprendisti è riproporzionata al 70% di quella cifra;
• incremento dei minimi tabellari del 3,2% , cioè in media  42 euro, di cui 22  con la retribuzione di maggio e i restanti 20 con quella di settembre 2018 (le tabelle con il  dettaglio per livello contrattuale e per settore saranno definite il giorno 9  maggio);
incremento a 35 euro dell’indennità di trasferta con decorrenza settembre 2018;
• incremento a 13 euro della reperibilità “24 ore” e a 7 euro di quella “16 ore”con decorrenza settembre 2018.

Segui il dossier CCNL e Tabelle retributive 2018 per altre notizie e approfondimenti

Accordi e Contratti Collettivi Di Lavoro aggiornati sono a tua disposizione nella Banca dati della  Circolare settimanale del lavoro , a cura dell'avv. R. Staiano.

Fonte: UIL





Commenti

buongiorno la mia ditta era artigiana metalmeccanico dal 04/2018 è passata al commercio. noi dipendenti abbiamo diritto all'una tantum del contratto artigiani maturata per gli anni passati?

Commento di jenny (15:30 del 06/07/2018)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)