Rassegna stampa Pubblicato il 29/12/2017

Fondo Solimare: Istruzioni per il pagamento diretto

Tempo di lettura: 2 minuti
MIT certificato marittimi

L'Inps fornisce le istruzioni per il pagamento diretto dell’assegno ordinario dal Fondo di solidarietà bilaterale per i lavoratori del settore marittimo SOLIMARE

L’INPS ha pubblicato il messaggio n. 5156 del 22 dicembre 2017, con il quale vengono fornite le istruzioni operative per il pagamento diretto dell’assegno ordinario dal Fondo di solidarietà bilaterale per i lavoratori del settore marittimo – SOLIMARE.

Il messaggio ricorda che il Fondo Solimare garantisce un assegno ordinario a favore dei lavoratori il cui rapporto di lavoro è  sospeso ovvero ridotto in relazione alle causali previste dalla normativa in materia di integrazione salariale ordinaria e straordinaria.
La tutela in costanza di rapporto di lavoro è assicurata in favore di tutti i lavoratori marittimi, personale amministrativo e di terra delle imprese armatoriali, che occupano più di 5 dipendenti nel semestre precedente la data di inizio delle sospensioni o riduzioni dell’orario .
A norma dell’art. 6, comma 1, del D. I. n. 90401/2015, il Fondo provvede all’erogazione di un assegno ordinario di importo pari all'integrazione salariale, ridotto di un importo pari ai contributi previsti dall'articolo 26 della legge 28 febbraio 1986, n. 41, che rimane nella disponibilità del Fondo, nonché al versamento della contribuzione correlata alla competente gestione assicurativa obbligatoria. L’assegno ordinario è erogato dal datore di lavoro ai dipendenti aventi diritto alla fine di ogni periodo di paga e rimborsato dall’INPS al datore di  lavoro o da quest’ultimo conguagliato .

Le istruzioni prevedono che i datori di lavoro interessati da crisi aziendali  devono inotrare la domanda all'ufficio INPS competente  (si vedano le istruzioni nel messaggio n. 981/2016,)  otenuto il provvedimento di concessione e autorizzazione da parte della struttura , er  consente  il pagamento della prestazione direttamente al lavoratore devono anche trasmettere, per ciascun lavoratore interessato, il mod. SR41 collegandosi al sito www.inps.it> “Servizi online” >sezione “Servizi per le aziende e consulenti” > “CIG”> “Invio richieste pag. dir SR41”. L’invio dei modelli SR41, raggruppati in files aziendali, avverrà con periodicità mensile.

Nell’autorizzazione di pagamento,  saranno indicati il periodo, le ore, il numero dei lavoratori e l’importo autorizzato, comprensivo di contribuzione correlata.

Il Fondo provvede, inoltre, ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del D.I. n. 90401/2015, a versare alla gestione di iscrizione del lavoratore interessato la contribuzione correlata all’assegno ordinario.

L'INPS ricorda infine, che è a carico del datore di lavoro un contributo addizionale nella misura del 1,5 per cento calcolato sulle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali perse dai lavoratori che fruiscono della prestazione. Le richieste e il recupero del contributo addizionale dovuto in ragione dei pagamenti diretti effettuati dall’Istituto avverranno secondo le modalità operative individuate nel messaggio n. 1113 del 10 marzo 2017.

L'abbonamento alla   Circolare Settimanale del lavoro ti dà la garanzia di un approfondimento completo e tempestivo sui temi del lavoro e della previdenza. 

Fonte: Inps




Prodotti consigliati per te

32,00 € + IVA
27,20 € + IVA
18,00 € + IVA
15,30 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)