HOME

/

LAVORO

/

CONCILIAZIONE VITA-LAVORO

/

SGRAVI PER CONCILIAZIONE VITA-LAVORO: RICHIESTA ENTRO IL 15 NOVEMBRE

2 minuti, Redazione , 07/11/2017

Sgravi per conciliazione vita-lavoro: richiesta entro il 15 novembre

Il nuovo sgravio contributivo per misure di welfare o flessibilità organizzativa nei contratti aziendali già depositati va richiesto entro il 15 novembre 2017 in forma telematica

La nuova agevolazione contributiva collegata agli accordi aziendali  con misure di conciliazione vita-lavoro,  diventa pienamente operativa con la circolare INPS n. 163 del 3 novembre 2017. Vengono infatti fornite specifiche   istruzioni sulle modalità di accesso e di fruizione dello sgravio  previsto dal D.M. 12 settembre 2017.

Va ricordato che l'accesso allo sgravio, in generale  richiede che :

  • i contratti aziendali  devono introdurre  con misure di conciliazione tra vita professionale e vita privata,  migliorative rispetto  alla  normativa vigente. le misure  ammissibili indicate dal decreto  sono suddivise  in tre macroaree:
  •  A) AREA DI INTERVENTO GENITORIALITÀ:  estensione temporale del congedo di paternità;  estensione temporale o economica del congedo parentale;  nidi d’infanzia/asili nido/spazi ludico-ricreativi aziendali o interaziendali; percorsi formativi (e-learning/coaching) per favorire il rientro dal congedo di maternità;  buoni per servizi di baby-sitting.

    B) AREA DI  FLESSIBILITÀ ORGANIZZATIVA: lavoro agile; flessibilità oraria in entrata e uscita;  part-time;  banca ore;  cessione solidale dei permessi con integrazione da parte dell’impresa dei permessi ceduti.
    C) WELFARE AZIENDALE: convenzioni per l'erogazione di servizi time saving;  convenzioni con strutture per servizi di cura;  buoni per l’acquisto di servizi di cura.
  • tali misure devono riguardare almeno il 70% dei dipendenti,
  • il contratto deve essere stato sottoscritto e depositato telematicamente presso l’Ispettorato territoriale del lavoro tra il 1° gennaio 2017 e il 31 agosto 2018.

L'aliquota della riduzione contributiva, per il datore di lavoro verrà definita sulla base del numero di richieste valide ammesse e del numero di lavoratori interessati 

L’erogazione delle risorse (in tutto circa 110 milioni di euro)  avverra in due fasi  ma ogni azienda potra usufruire una sola volta nel biennio 2017-2018:

  • la prima fase 2017 riguarda i contratti sottoscritti e depositati dal 1° gennaio 2017 al 31 ottobre 2017;
  • la seconda riguarderà i contratti sottoscritti e depositati dal 1° novembre 2017 al 31 agosto 2018.

La circolare 163 comunica che il termine per la presentazione delle domande relative alla prima tranche scade il 15 novembre 2017.

I datori di lavoro devono inoltrare  la  domanda all’Inps, informa telematica utilizzando il modulo “Conciliazione Vita-Lavoro”, all’interno della piattaforma “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”, sul sito internet dell’Istituto www.inps.it.

L’ammissione al beneficio avviene a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla scadenza , ovvero il 16 dicembre 2017.

Per le domande presentate nel 2017, il conguaglio dello sgravio dev’essere effettuato sulle denunce dei mesi di competenza gennaio e febbraio 2018, su una o due mensilità. Nell'ipotesi in cui il saldo della denuncia risulti a credito dell’azienda, il relativo importo può essere posto in compensazione con modello F24.

Scarica qui gratuitamente la circolare INPS N. 163-2017

In materia vedi anche Sgravi conciliazione vita-lavoro: deposito contratti.

L'abbonamento alla   Circolare Settimanale del lavoro ti dà la garanzia di un approfondimento completo e tempestivo sui temi del lavoro e della previdenza. 

Tag: CONCILIAZIONE VITA-LAVORO CONCILIAZIONE VITA-LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCILIAZIONE VITA-LAVORO · 21/07/2021 Bonus nido 2021: guida, importi, domande

Guida al Bonus Asilo Nido/Supporto domiciliare confermato anche per il 2021 con importi raddoppiati. Chi ha diritto, come si fa domanda; cumulabilità Le ultime indicazioni INPS

Bonus nido 2021: guida, importi, domande

Guida al Bonus Asilo Nido/Supporto domiciliare confermato anche per il 2021 con importi raddoppiati. Chi ha diritto, come si fa domanda; cumulabilità Le ultime indicazioni INPS

Brexit : l'accordo sugli ammortizzatori sociali

Circolare INPS n. 98/2021 con le istruzioni sull'accordo post Brexit tra Regno Unito e UE in materia di ammortizzatori sociali e sullo scambio delle informazioni

Assegno unico figli: anche ai dipendenti senza requisiti per gli ANF

Le istruzioni complete sull'assegno unico per i figli in forma "temporanea" per autonomi, disoccupati, ma non solo. Per chi riceve il RDC andrà nella carta

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.