HOME

/

FISCO

/

ESTEROMETRO 2022

/

SPESOMETRO 2017: NECESSARI URGENTI CHIARIMENTI

1 minuto, Redazione , 12/09/2017

Spesometro 2017: necessari urgenti chiarimenti

Dopo l'annuncio di proroga manca ancora la pubblicazione in GU. Necessari chiarimenti anche per gli enti non commerciali, esonerati solo per le operazioni istituzionali

Enti non commerciali: servono chiarimenti sullo spesometro 2017. Infatti, nonostante la proroga, sono ancora molti i dubbi sulla comunicazione dei dati delle fatture da effettuare all'Agenzia delle Entrate.

Infatti, se dal vecchio spesometro le pubbliche amministrazioni erano sicuramente escluse, l'esclusione non è più prevista nella nuova versione dello spesometro 2017. Con la Circolare 1/E/2017, al punto 5b  l’Agenzia delle Entrate ha affermato che le amministrazioni pubbliche sono obbligate al nuovo adempimento esclusivamente per le fatture emesse diverse da quelle trasmesse in forma elettronica per il tramite del Sistema di interscambio (Sdi). Specularmente, opera l’esclusione da obbligo di comunicazione per tutte le fatture elettroniche ricevute per il tramite del Sdi. Problemi rimangono per le fatture cartacee con operatori esteri.

Oltre a questo problema, è anche poco chiaro il comportamento che devono tenere gli enti non commerciali che svolgono ai fini IVA:

  • una sfera commerciale
  • una sfera istituzionale

in quanto l’articolo 21 del Dl 78/2010 pone l’obbligo di comunicazione in capo ai «soggetti passivi». La sola titolarità di partita Iva in capo ad un ente non commerciale lo obbliga ad assolvere l’imposta in Italia; l’assolvimento, però, avviene in modalità diversa a seconda che l’acquisto sia «commerciale» o «istituzionale»: gli acquisti «istituzionali», a differenza di quelli «commerciali», non entrano nella dichiarazione annuale Iva né nelle comunicazioni trimestrali delle liquidazioni ex articolo 21-bis del Dpr 633/72 e non devono conseguentemente essere inclusi nella comunicazione dati fatture.

Tag: ESTEROMETRO 2022 ESTEROMETRO 2022 ADEMPIMENTI IVA 2022 ADEMPIMENTI IVA 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Miky - 12/09/2017

In Italia abbiamo un grosso problema: A partire dal Ministro Padoan (ma anche chi lo ha preceduto era nella medesima condizione), a seguire tutti i segretari e i sottoposti e via via fino alle ultime posizioni, non c'è nessuno che abbia la benchè minima esperienza pratica, nessuno che abbia mai registrato una riga di prima nota, una fattura in un registro, tutti teorici e filosofi del fisco, tutta gente che si alza alla mattina e, per non marinare l'ufficio, siede dietro la scrivania e teorizza di adempimenti sempre più astrusi e astratti, giustificati dalla "LOTTA ALL'EVASIONE". Se avessero lavorato almeno un giorno, saprebbero bene dove e cosa cercare, e si renderebbero conto che quello che stanno facendo è solo una vessazione fine a se stessa, una perdita di tempo e un aggravio di costi inutile per il sistema produttivo.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FATTURAZIONE ELETTRONICA 2022 · 04/08/2022 Acquisti da soggetto estero con partita IVA italiana: come emettere la fattura elettronica

Le fatture emesse dal soggetto estero identificato in Italia sono soggette ad Esterometro, da trasmettere nella forma di fattura elettronica

Acquisti da soggetto estero con partita IVA italiana: come emettere la fattura elettronica

Le fatture emesse dal soggetto estero identificato in Italia sono soggette ad Esterometro, da trasmettere nella forma di fattura elettronica

Nuovo Esterometro: esempi pratici sui termini di invio

Che cosa è l'esterometro, come è cambiato dal 1 luglio, i soggetti obbligati e quelli esonerati, le operazioni incluse e quelle escluse. Infine le sanzioni per chi non adempie

Gli obblighi di autofatturazione vanno assolti in formato Xml con codici TD 17,18,19?

E' obbligatorio assolvere agli obblighi di integrazione/autofatturazione mediante la procedura di trasmissione dei dati tramite file xml con codice documento TD17, TD18 e TD19?

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.