HOME

/

LAVORO

/

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI

/

OPERAI AGRICOLI: CONFERMATA L'ESCLUSIONE DALLA NASPI

1 minuto, Redazione , 02/08/2017

Operai agricoli: confermata l'esclusione dalla NASPI

In un messaggio l'INPS chiarisce che gli operai agricoli sono esclusi dalla disciplina delle indennità di disoccupazione non agricole

A seguito di   richieste di chiarimento in materia di indennità di disoccupazione in favore degli operai agricoli a tempo indeterminato l'INPS è intervenuta ieri con un messaggio  di chiarimenti che riepiloga la disciplina e conferma l'orientamento già espresso. 

In particolare, era stata sollevata dal tribunale  di Potenza la questione della legittimità costituzionale dell’art. 32, comma 1, della legge 29 aprile 1949, n. 264 nella parte in cui esclude che il lavoratore agricolo a tempo indeterminato possa ottenere l’indennità ordinaria di disoccupazione non agricola  anche nei casi in cui non possa ottenere quella agricola perché licenziato al termine dell’anno solare.

L'istituto conferma nel Messaggio N. 3180 del  1 agosto 2017  il proprio operato  citando una recente nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Sentenza della Corte Costituzionale n. 194, 6 giugno-14 luglio 2017, pubblicata nella G.U. 1a Serie Speciale – Corte Costituzionale n. 29 del 19 luglio 2017, con la quale la Corte ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale . Infatti sotto il profilo della tutela previdenziale i lavoratori agricoli dipendenti sono assoggettati, alla stregua della generalità dei lavoratori subordinati nei settori produttivi non agricoli, all’obbligo dell’assicurazione per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti e all’obbligo dell’assicurazione contro la disoccupazione involontaria. Nei loro confronti, tuttavia,   vige da sempre una disciplina speciale , confermata anche dalla riforma del lavoro del 2012,  strutturata in funzione della particolare modalità con cui si svolge il lavoro agricolo caratterizzato  da precarietà e stagionalità.
Non si risolverà dunque per ora la difficoltà di quei lavoratori licenziati al 31 dicembre dopo aver lavorato per un intero anno  a tempo pieno come operai agricoli a tempo indeterminato non hanno   diritto al riconoscimento della  disoccupazione agricola in quanto  senza  giornate indennizzabili nell'anno , ma che nel contempo,  non hanno  diritto all’indennità di disoccupazione non agricola se nel biennio  per l'ASpI -  o nel quadriennio o negli ultimi dodici mesi -  per l’indennità NASpI ,  siano stati prevalentemente lavoratori agricoli. Nella grande maggioranza dei casi , questi lavoratori restano dunque  privi di tutela contro la disoccupazione.

Per approfondire e restare aggiornato segui il nostro dossier su AGRICOLTURA 2017 

Ti possono interessare in materia gli e book: "Riforma agricoltura 2016" e " Cessione dei prodotti  agricoli e alimentari" .

Sulle Indennità di disoccupazione ti segnaliamo l'approfondimento "Indennità di disoccupazione il punto al 2017"  nella Circolare del lavoro n. 22 del 9.6.2017

Tag: AGRICOLTURA E PESCA 2022 AGRICOLTURA E PESCA 2022 ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ASSEGNI FAMILIARI E AMMORTIZZATORI SOCIALI · 24/06/2022 Part time verticale: bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Part time verticale:  bonus in arrivo da 550 euro

Nuova indennità in un emendamento alla conversione del decreto Aiuti per i lavoratori con part time ciclico verticale. Annuncio del Ministro

Indennità ALAS spettacolo 2022: tutte le regole

Ecco le istruzioni per la indennità di disoccupazione per gli autonomi dello spettacolo dal 1 gennaio 2022. Requisiti importi scadenze, come fare domand e richiesta di riesame

Esonero contributivo alternativo a Cig in scadenza il 30 giugno

Tutte le istruzioni per le domande e la fruizione dell'esonero contributivo previsto per le aziende che non hanno fruito la cassa COVID 2021.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.