Rassegna stampa Pubblicato il 17/03/2017

Intrastat 2017: ritardi senza sanzioni per chi trasmette dopo il 25 marzo

Registrazione fatture intracomunitarie Google adwords

I modelli intrastat per gli acquisti devono essere presentati per tutto il 2017. L'agenzia delle entrate e dei monopoli non faranno sanzioni a chi trasmette in ritardo dopo il 25 marzo

I modelli intrastat sono stati aboliti e reintrodotti per tutto il 2017. "Data la ristrettezza dei tempi, eventuali ritardi di trasmissione, rispetto alla scadenza di fine marzo, non saranno sanzionati" è questo il fulcro del comunicato stampa di ieri con cui l'Agenzia delle Entrate e delle dogane hanno fornito chiarimenti in merito a questo adempimento.

Nel comunicato del 16 marzo 2017 si legge che " Nelle more della definizione del quadro giuridico relativo agli adempimenti in materia di Intrastat, per il mese di gennaio 2017 è stato precisato con il comunicato stampa del 17 febbraio 2017 che l’obbligo di trasmissione delle comunicazioni Intra-2 permaneva, ai soli fini statistici, a carico dei soli soggetti passivi IVA già tenuti alla presentazione mensile di detti modelli.

Sulla base di tali precisazioni i contribuenti interessati hanno, per la quasi totalità, adempiuto correttamente all’obbligo.

Ferma restando la validità di tali indicazioni per il mese di gennaio 2017, si rileva che, a partire dagli adempimenti relativi al mese di febbraio, occorre far riferimento ad un mutato quadro giuridico.

L’entrata in vigore della legge n. 19 del 28 febbraio 2017, di conversione del D.L. n. 244/2016 (cosiddetto “Decreto Milleproroghe”) ha determinato la proroga degli obblighi Intrastat vigenti alla data di entrata in vigore del D.L. n. 193/2016 e, dunque, il ripristino dell’obbligo per il 2017 di comunicazione dei dati fiscali mensili e trimestrali, oltre che dei dati statistici per i contribuenti mensili, cioè di comunicazione degli elenchi acquisti (INTRA2) mensili e trimestrali di beni e servizi.
Data la ristrettezza dei tempi, eventuali ritardi di trasmissione, rispetto alla scadenza di fine marzo, non saranno sanzionati."

Il comunicato congiunto termina chiarendo che "Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Istat stanno, tuttavia, lavorando alla predisposizione del provvedimento di semplificazione previsto dalla l. 19/2017, con l’obiettivo di ridurre significativamente la platea dei soggetti obbligati e le variabili oggetto delle comunicazioni Intrastat. In merito alle semplificazioni saranno sentiti i rappresentanti delle categorie economiche interessate e sarà garantita tempestiva comunicazione delle semplificazioni previste al fine di rispettare le tempistiche necessarie per l’adeguamento delle procedure informatiche."

Leggi l'articolo Intra acquisti 2017: posticipata di un anno la soppressione della comunicazione

Potrebbe interessarti l'e-book: Obblighi connessi agli scambi intra UE  aggiornato al Decreto Milleproroghe  (Legge n, 19 del 27 febbraio 2017)

Ti segnaliamo anche l'e-book Iva estero 2017 una guida alle operazioni intra ed extra UE dopo le novità del Decreto Fiscale 193/2016.

Fonte: Fisco e Tasse




Prodotti per Operazioni Intra ed extra comunitarie, Adempimenti Iva 2019, Operazioni Intracomunitarie

prodotto_fiscoetasse

SCARICALO A

16,90 €

prodotto_fiscoetasse
40,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

34,00 € + IVA

fino al 31/12/2019

prodotto_fiscoetasse
99,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

84,15 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
71,63 € + IVA

IN PROMOZIONE A

37,50 € + IVA


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)