HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS

/

PER I COMMERCIALISTI CHE NON RAGGIUNGONO I CREDITI FORMATIVI PESANTI SANZIONI

2 minuti, Redazione , 12/01/2017

Per i commercialisti che non raggiungono i crediti formativi pesanti sanzioni

In vigore dal 1 gennaio 2017 il Regolamento recante il Codice delle sanzioni disciplinari adottato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili: il testo

Il regolamento  disciplinare dei Dottori commercialisti ed esperti contabili all'art. 15 prevede le sanzioni per "la violazione dell’obbligo di Formazione Professionale" prevedendo che il non rispetto dell’obbligo della formazioni comporta pesanti sanzioni disciplinari modulate in relazione alla “gravità” dell’inadempimento, distinguendo:
- assenza totale di crediti formativi professionali: sospensione dall’esercizio professionale fino a tre mesi;
- conseguimento di meno di trenta crediti formativi: sospensione fino a due mesi;
- conseguimento di numero crediti formativi da trenta a sessanta: sospensione fino a 1 mese;
- conseguimento di numero crediti formativi oltre sessanta: censura.

Se nel triennio successivo l’iscritto continua a violare l’obbligo formativo la sanzione puo’ arrivare alla sospensione dall’esercizio professionale fino al doppio di quanto previsto nel primo triennio.

Il mancato conseguimento dei 20 crediti formativi minimi in ciascun anno, ovvero il mancato conseguimento dei 9 crediti in attività formative aventi ad oggetto l’ordinamento, la deontologia, i compensi, l’organizzazione dello studio professionale, la normativa antiriciclaggio e le tecniche di mediazione nel corso del triennio comporta, in ogni caso, la sanzione della censura.

Il professionista che non ha assolto l’obbligo di formazione professionale non può accogliere alcun tirocinante.

Per coloro che sono iscritti nell’Elenco speciale la violazione dell’obbligo formativo comporta l’applicazione della sanzione disciplinare della censura.

Per gli iscritti nell’Albo che abbiano compiuto il 65° anno di età la violazione dell’obbligo formativo comporta l’applicazione delle seguenti sanzioni disciplinari:
- assenza totale di crediti formativi professionali: sospensione dall’esercizio professionale fino a tre mesi;
- conseguimento di meno di dieci crediti formativi: sospensione fino a due mesi;
- conseguimento di numero crediti formativi da dieci a venti: sospensione fino a 1 mese;
- conseguimento di numero crediti formativi oltre venti: censura.

Tutte le sanzioni sono raddoppiate se l’iscritto persiste nelle violazioni anche nel triennio successivo.

Per gli iscritti di cui al comma precedente il mancato conseguimento dei 7 crediti formativi minimi in ciascun anno, ovvero il mancato conseguimento dei 9 crediti in attività formative aventi ad oggetto l’ordinamento, la deontologia, i compensi, l’organizzazione dello studio professionale, la normativa antiriciclaggio e le tecniche di mediazione nel corso del triennio comporta, in ogni caso, la sanzione della censura.

La censura consiste in una dichiarazione formale di biasimo.

La censura si applica per le infrazioni di non particolare gravità quando il grado di responsabilità e l’assenza di precedenti dell’iscritto inducono a ritenere che egli non incorrerà in un’altra infrazione.

Qualora la sanzione disciplinare della censura risulti comunque sproporzionata rispetto alla tenuità della violazione o al contesto soggettivo e oggettivo in cui si è svolto il fatto, è legittima l’eventuale decisione di archiviazione immediata da parte dell’organo giudicante.

Gli iscritti ai quali sia irrogata una sanzione per il mancato adempimento dell’obbligo formativo non possono essere inseriti negli elenchi previsti da specifiche normative, o formati dal Consiglio dell’Ordine su richiesta dell’Autorità giudiziaria, della Pubblica Amministrazione o di Enti pubblici, al fine dell’assegnazione di incarichi o della designazione di Commissario in esame.

In allegato il testo del Regolamento in vigore dal 1 gennaio 2017

Potrebbe interessarti l'articolo: Codice deontologico commercialisti: in vigore dal 1° marzo 2016

Per l'aggiornamento del commercialista scopri l'abbonamento alla Circolare del giorno una nota quotidiana di approfondimento monotematico sui problemi piu' caldi del momento.

Per un aggiornamento veloce settimanale abbiamo pensato la Circolare settimanale dello Studio in formato word per essere personalizzata e inviata alla propria clientela

Allegato

Codice sanzioni disciplinari dottori commercialisti

Tag: PROFESSIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI PROFESSIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI EMERGENZA CORONAVIRUS EMERGENZA CORONAVIRUS

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 24/09/2021 Covid 19: le regole sul green pass per i guariti

Vediamo le regole sul green pass per quelli che hanno contratto il covid dopo la prima dose di vaccino o si sono vaccinati dopo essere guariti.

Covid 19: le regole sul green pass per i guariti

Vediamo le regole sul green pass per quelli che hanno contratto il covid dopo la prima dose di vaccino o si sono vaccinati dopo essere guariti.

Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

Fondo perduto attività chiuse: ecco le regole per richiederlo

Fondo perduto attività chiuse: discoteche, fiere, palestre, piscine, sale giochi, centri sportivi, musei e altri possono avere fondi a certe condizioni

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.