IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 12/01/2017

Per i commercialisti che non raggiungono i crediti formativi pesanti sanzioni

Tempo di lettura: 2 minuti
formazione-dottori-commercialisti_168

In vigore dal 1 gennaio 2017 il Regolamento recante il Codice delle sanzioni disciplinari adottato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili: il testo

Commenta Stampa

Il regolamento  disciplinare dei Dottori commercialisti ed esperti contabili all'art. 15 prevede le sanzioni per "la violazione dell’obbligo di Formazione Professionale" prevedendo che il non rispetto dell’obbligo della formazioni comporta pesanti sanzioni disciplinari modulate in relazione alla “gravità” dell’inadempimento, distinguendo:
- assenza totale di crediti formativi professionali: sospensione dall’esercizio professionale fino a tre mesi;
- conseguimento di meno di trenta crediti formativi: sospensione fino a due mesi;
- conseguimento di numero crediti formativi da trenta a sessanta: sospensione fino a 1 mese;
- conseguimento di numero crediti formativi oltre sessanta: censura.

Se nel triennio successivo l’iscritto continua a violare l’obbligo formativo la sanzione puo’ arrivare alla sospensione dall’esercizio professionale fino al doppio di quanto previsto nel primo triennio.

Il mancato conseguimento dei 20 crediti formativi minimi in ciascun anno, ovvero il mancato conseguimento dei 9 crediti in attività formative aventi ad oggetto l’ordinamento, la deontologia, i compensi, l’organizzazione dello studio professionale, la normativa antiriciclaggio e le tecniche di mediazione nel corso del triennio comporta, in ogni caso, la sanzione della censura.

Il professionista che non ha assolto l’obbligo di formazione professionale non può accogliere alcun tirocinante.

Per coloro che sono iscritti nell’Elenco speciale la violazione dell’obbligo formativo comporta l’applicazione della sanzione disciplinare della censura.

Per gli iscritti nell’Albo che abbiano compiuto il 65° anno di età la violazione dell’obbligo formativo comporta l’applicazione delle seguenti sanzioni disciplinari:
- assenza totale di crediti formativi professionali: sospensione dall’esercizio professionale fino a tre mesi;
- conseguimento di meno di dieci crediti formativi: sospensione fino a due mesi;
- conseguimento di numero crediti formativi da dieci a venti: sospensione fino a 1 mese;
- conseguimento di numero crediti formativi oltre venti: censura.

Tutte le sanzioni sono raddoppiate se l’iscritto persiste nelle violazioni anche nel triennio successivo.

Per gli iscritti di cui al comma precedente il mancato conseguimento dei 7 crediti formativi minimi in ciascun anno, ovvero il mancato conseguimento dei 9 crediti in attività formative aventi ad oggetto l’ordinamento, la deontologia, i compensi, l’organizzazione dello studio professionale, la normativa antiriciclaggio e le tecniche di mediazione nel corso del triennio comporta, in ogni caso, la sanzione della censura.

La censura consiste in una dichiarazione formale di biasimo.

La censura si applica per le infrazioni di non particolare gravità quando il grado di responsabilità e l’assenza di precedenti dell’iscritto inducono a ritenere che egli non incorrerà in un’altra infrazione.

Qualora la sanzione disciplinare della censura risulti comunque sproporzionata rispetto alla tenuità della violazione o al contesto soggettivo e oggettivo in cui si è svolto il fatto, è legittima l’eventuale decisione di archiviazione immediata da parte dell’organo giudicante.

Gli iscritti ai quali sia irrogata una sanzione per il mancato adempimento dell’obbligo formativo non possono essere inseriti negli elenchi previsti da specifiche normative, o formati dal Consiglio dell’Ordine su richiesta dell’Autorità giudiziaria, della Pubblica Amministrazione o di Enti pubblici, al fine dell’assegnazione di incarichi o della designazione di Commissario in esame.

In allegato il testo del Regolamento in vigore dal 1 gennaio 2017

Potrebbe interessarti l'articolo: Codice deontologico commercialisti: in vigore dal 1° marzo 2016

Per l'aggiornamento del commercialista scopri l'abbonamento alla Circolare del giorno una nota quotidiana di approfondimento monotematico sui problemi piu' caldi del momento.

Per un aggiornamento veloce settimanale abbiamo pensato la Circolare settimanale dello Studio in formato word per essere personalizzata e inviata alla propria clientela

Fonte: Fisco e Tasse



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-04-15
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Flat Tax - Regime forfetario (excel)
In PROMOZIONE a 39,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-04-30

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE