HOME

/

FISCO

/

LEGGE DI BILANCIO 2023: MISURE ALLO STUDIO

/

ACCERTAMENTI BANCARI 2017: STOP PRESUNZIONE LEGALE SU ACCREDITI PROFESSIONISTI

1 minuto, Redazione , 20/01/2017

Accertamenti bancari 2017: stop presunzione legale su accrediti professionisti

Abolizione della presunzione legale sugli accrediti sui c/c dei professionisti e nuovi limiti ai prelievi e più controlli per le imprese che preleveranno più di 1.000 euro al giorno e 5.000 mensili

Il decreto fiscale 193/2016 collegato alla Legge di Stabilità 2017, all’interno del pacchetto semplificazioni, ha previsto l’abolizione della presunzione legale che gli accrediti sui conti bancari non giustificati dei professionisti siano compensi evasi e l’applicazione della presunzione legale relativa ai prelevamenti delle imprese ai soli importi superiori a 1.000 euro giornalieri e 5.000 euro mensili, avente lo scopo di arginare il “fenomeno del nero” e dell’evasione fiscale. 

Attenzione: il decreto fiscale 193/2016 non ha modificato la disciplina dei versamenti pertanto si ritiene che tanto per i professionisti quanto per le imprese, sia ancora vigente la disciplina in base alla quale se ingiustificati, i versamenti costituiscono reddito.

La presunzione sui prelevamenti è ancora vigente per le imprese, solo per i prelievi che superano gli importi sopra indicati, ma la sua applicazione risulta problematica, in quanto trasforma costi in ricavi senza consentire il riconoscimento dei primi (tranne che in sede di accertamento induttivo) e costringe i contribuenti a fornire la prova della destinazione di somme solitamente relative a un gran numero di operazioni. Si ritiene comunque possibile fornire la prova contraria dimostrando la loro coerenza con il tenore di vita rapportato al volume d'affari dichiarato (circolare 32/E/2006).

Leggi anche l'articolo Indagini bancarie su prelievi oltre 1.000 euro giornalieri e 5.000 mensili a cura del dott.Nunzio Ragno e del dott. Giuseppe Quarticelli

Potrebbe interessarti il Pacchetto Contenzioso Banche, Anatocismo e Usura 2017 contenente 5 eBook e 4 Software per conoscere tutto sull'anatocismo e l'usura bancaria.

 

Tag: LEGGE DI BILANCIO 2023: MISURE ALLO STUDIO LEGGE DI BILANCIO 2023: MISURE ALLO STUDIO ACCERTAMENTO E CONTROLLI ACCERTAMENTO E CONTROLLI BANCHE E IMPRESE BANCHE E IMPRESE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Max - 20/11/2016

Con questo emendamento mi sembra evidente che non vi sia tutto questo interesse a combattere l'evasione fiscale, soprattutto a beneficio dei professionisti. La presunzione legale era rimasto l'unico sistema per costringere il professionista a fatturare le somme che transitano sui c/c. La lotta all'evasione ormai la combattono solo quei cittani che pretendono la ricevuta. Da oggi in poi tutti i professionisti pretendereranno pagamenti in contanti, il loro reddito risulterà inferiore a quello di un operaio. Alla fine a pagare le tasse continueranno ad essere sempregli stessi.

GIANPI - 16/11/2016

DEMOCRATICA DITTATURA !!!

Guazza - 18/11/2016

Non sono per niente d'accordo. Può anche darsi che i professionisti abbiano degli incassi in contanti e soprattutto trovo lampante che un'impresa che preleva più di 1.000 euro al GIORNO stia pagando qualcuno o qualcosa in nero!!!!!!

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2023: MISURE ALLO STUDIO · 07/12/2022 Esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari: estesa al 2023

La legge di bilancio 2023 estende l'esenzione IRPEF per i redditi dominicali e agrari già prevista fino al 31.12.2022

Esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari: estesa al 2023

La legge di bilancio 2023 estende l'esenzione IRPEF per i redditi dominicali e agrari già prevista fino al 31.12.2022

Fondi a sostegno dell'agricoltura: 100 ML per le imprese

Fondo per la sovranità alimentare e Fondo per l’innovazione in agricoltura: le agevolazioni della Legge di Bilancio 2023

Opzione donna 2023: le possibili modifiche

Le probabili modifiche. restrittive, in arrivo con la nuova legge di bilancio per la pensione anticipata riservata alle donne cd. Opzione Donna

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.