IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 02/11/2016

Trasmissione telematica dei corrispettivi: regole e specifiche tecniche

Tempo di lettura: 1 minuto
trasmissione telematica corrispettivi giornalieri opzione

Le modalità per l’esercizio dell’opzione, le regole per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri

Commenta Stampa

Dal 1° gennaio 2017, i commercianti al minuto o i contribuenti Iva che esercitano attività assimilate (articolo 22, Dpr 633/1972), potranno trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati sui corrispettivi giornalieri relativi alle cessioni di beni o alle prestazioni di servizi effettuati, procedura è prevista dal Dlgs 127/2015 per la semplificazione e la riduzione degli adempimenti da parte dei contribuenti.

Con il Provvedimento del 28 ottobre 2016 n. 182017 sono state definite le regole per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri relativi alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi, la modalità per l’esercizio dell’opzione, le informazioni da inviare, il loro formato e i termini di trasmissione, e le regole di approvazione delle componenti hardware e software per garantire la sicurezza (autenticità, integrità e riservatezza) delle notizie comunicate.

L’opzione per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri all'Agenzia delle entrate è esercitata esclusivamente in modalità telematica mediante apposita funzionalità presente nel sito web dell’Agenzia delle entrate, previa autenticazione con le credenziali dei servizi telematici, dal soggetto passivo IVA ovvero da un suo delegato secondo le regole dei servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

L’opzione deve essere esercitata entro il 31 dicembre dell’anno precedente a quello di inizio della memorizzazione e trasmissione dei dati e ha effetto per l’anno solare in cui ha inizio la memorizzazione e trasmissione dei dati e per i quattro anni solari successivi ad esso; se non revocata, l’opzione si estende di quinquennio in quinquennio. Per i soggetti che iniziano l’attività in corso d’anno e che intendono esercitare l’opzione sin dal primo giorno di attività, l’opzione ha effetto dall’anno solare in cui è esercitata.

Fonte: Agenzia delle Entrate


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Quadro RG e Irap 2021 ditte individuali in semplificata
In PROMOZIONE a 17,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Elementi contabili ISA 2021 (Excel)
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Impairment test OIC 9 - perdite durevoli (Excel)
In PROMOZIONE a 49,90 € + IVA invece di 57,30 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE