HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

AZIONI DELL'IMPRESA AI DIPENDENTI, ISTITUITO UN FONDO MINISTERIALE

1 minuto, Redazione , 14/10/2016

Azioni dell'impresa ai dipendenti, istituito un Fondo ministeriale

Il ministero istituisce un Fondo per incentivare la partecipazione dei lavoratori al capitale e agli utili delle imprese, con assegnazione agevolata delle azioni

Ascolta la versione audio dell'articolo

Pubblicato sul sito del Ministero del lavoro il decreto interministeriale 20 giugno 2016 che dà attuazione alle disposizioni della legge di stabilità 2014 (l. 147/13). Il decreto istituisce un Fondo presso il Ministero del Lavoro per agevolare la partecipazione dei lavoratori al capitale e agli utili delle imprese, oltre che per diffondere piani di azionariato specifici per i lavoratori dipendenti. La misura era stata prevista dalla legge di stabilità 2014.
La dotazione del Fondo è funzionale a incentivare le imprese che assegnano ai propri dipendenti azioni a titolo gratuito, o che le offrono loro a condizioni più vantaggiose rispetto al mercati.  Le modalità previste sono le seguenti:

  • Possono essere coinvolti soltanto i lavoratori assunti a tempo indeterminato che siano operai, impiegati o quadri.
  • La sottoscrizione dovrà essere volontaria, libera da qualsivoglia vincolo e non discriminatoria tra i lavoratori e non potrà superare il limite del 20% della retribuzione netta annua.
  •  Al lavoratore deve essere riconosciuta una somma equivalente al 30% del valore dell'azione assegnatagli a titolo gratuito, mentre per le assegnazioni a titolo oneroso è previsto un importo pari al 30% della differenza tra il valore dell'azione e l'importo di sottoscrizione offerto, importo che in ogni caso non potrà superare i 10 euro ad azione.

L'agevolazione riconosciuta a ciascuna impresa non può andare oltre il 10% dello stanziamento del Fondo, se invece si è in presenza di un gruppo di imprese il limite sale al 20%.
Rispetto ad altri paesi l'Italia è ancora piuttosto indietro nella diffusione di strumenti di partecipazione dei dipendenti al capitale di impresa,   e il ritardo con cui queste norme della legge di stabilità del 2014 hanno trovato attuazione purtroppo lo conferma . Nella legge di stabilità 2016 è  prevista una detassazione al 10% per i premi di produttività e per le somme erogate sotto forma di utili delle imprese, che in confronto appare più incentivante.

Ti potrebbe interessare:

Abbonamento Settimana del lavoro: circolare settimanale del lavoro con approfondimenti e aggiornamenti normativi + Banca dati del lavoro + quattro Commenti a giurisprudenza fiscale e del lavoro. L' Abbonamento è in promozione!

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 01/03/2024 Decreto flussi 2024: compilazione domande e precisazioni

Il ministero chiarisce: domande precompilabili paesi con accordi di cooperazione, patenti autotrasporto, validità verifiche e asseverazioni delle domande respinte nel 2023

Decreto flussi  2024:  compilazione domande e precisazioni

Il ministero chiarisce: domande precompilabili paesi con accordi di cooperazione, patenti autotrasporto, validità verifiche e asseverazioni delle domande respinte nel 2023

CU 2024: dubbio sulla scadenza per lavoro autonomo e provvigioni

I sostituti di imposta possono usufruire del termine del 31 ottobre per l'invio delle CU per redditi di lavorato autonomo di impresa o agenzia? Attesi chiarimenti delle Entrate

CCNL alimentare industria:  firmato il rinnovo 2024

Le novità 2024 e il testo in pdf del contratto nazionale per l'industria agroalimentare . Rinnovo firmato stamattina con aumento TEM di 214 euro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.