Rassegna stampa Pubblicato il 19/08/2015

Congedo parentale a ore, l'Inps dice come fare

On line sul sito dell'Inps la procedura per richiedere il congedo parentale a ore

Ieri, 18 agosto 2015, è stata pubblicata la circolare 152 dell'Inps, che attua alcune novità introdotte da uno dei decreti del c.d. Jobs act. Si ricorda, infatti, che con il D.lgs. 80/2015 il legislatore ha introdotto la possibilità di fruire del congedo parentale a ore, anche laddove tale possibilità non sia prevista dalla contrattazione collettiva. L'inps, con la circolare 152/2015, ha fornito le indicazioni per l'invio della domanda da parte dei genitori interessati, utilizzando l'apposita procedura, online da oggi, e che si affianca alle altre due già previste, relative alla fruizione giornaliera e mensile. L'invio della domanda può essere effettuato attraverso tre canali diversi: il sito internet dell'Inps, utilizzando il proprio Pin dispositivo, e selezionando le voci “Invio Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”, “Maternità”, “Acquisizione domanda”; il call center (numero verde 803164, gratuito da rete fissa, o il numero 06164164 da telefono cellulare), i patronati. Nella circolare l'Inps precisa che in assenza di una contrattazione collettiva che disciplini compiutamente il congedo parentale su base oraria, i genitori lavoratori dipendenti possono fruire del congedo parentale ad ore in misura pari alla metà dell’orario medio giornaliero. Se invece il congedo è regolato dalla contrattazione collettiva, potrà anche essere di durata inferiore, in base a quanto previsto dalle intese stesse.

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Lavoro Dipendente

64,82 € + IVA
42,24 € + IVA
 
24,28 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)