HOME

/

FISCO

/

EMERGENZA CORONAVIRUS

/

POS PER IMPORTI SUPERIORI A 30 EURO: DA OGGI L'OBBLIGO, MA SENZA SANZIONI

POS per importi superiori a 30 euro: da oggi l'obbligo, ma senza sanzioni

Parte da oggi l'obbligo per imprese e professionisti di accettare pagamenti con bancomat per importi superiori a 30 euro. Non sono, però, previste sanzioni

Da oggi 30 giugno 2014, per i pagamenti di importo superiori a 30 euro, tutte le imprese ed i professionisti dovranno dare la possibilità ai loro clienti pagare tramite Pos. L’obbligo di attivazione del POS riguarda tutti i soggetti che effettuano l'attività di vendita di prodotti e prestazione di servizi, anche professionali, a prescindere dal fatturato realizzato. La decorrenza dell'obbligo, inizialmente fissata al 1° gennaio 2014, è stata poi differita al 30 giugno. Non sono, tuttavia, previste sanzioni per coloro che non si doteranno del POS.

Tag: EMERGENZA CORONAVIRUS EMERGENZA CORONAVIRUS LAVORO AUTONOMO LAVORO AUTONOMO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

EMERGENZA CORONAVIRUS · 23/09/2021 Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

Green pass: tra gli obblighi per i datori non c'è la comunicazione di sospensione

Adempimenti, controlli, sanzioni sull'obbligo di Green pass in vigore il 15 ottobre. Certificato verde anche per colf e badanti. Il testo del decreto

Fondo perduto attività chiuse: ecco le regole per richiederlo

Fondo perduto attività chiuse: discoteche, fiere, palestre, piscine, sale giochi, centri sportivi, musei e altri possono avere fondi a certe condizioni

Green pass: non viola la privacy. Lo afferma il Consiglio di Stato

Con Ordinanza il Consiglio di Stato, CdS, si pronuncia sulla privacy e il green pass. Vediamo i dettagli

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.