HOME

/

LAVORO

/

LAVORO DIPENDENTE

/

CUD, I PENSIONATI POTRANNO RICEVERLO ANCHE PER MAIL O DAI PROFESSIONISTI

CUD, i pensionati potranno riceverlo anche per mail o dai professionisti

Attivati dall'Inps due nuovi canali per permettere ai pensionati di ricevere il CUD: un indirizzo di posta elettronica e la possibilità di riceverlo da un professionista

L'Inps ha reso noto ieri di aver attivato due nuovi canali per permettere ai pensionati di ricevere il CUD, che da quest'anno è disponibile solo on line e verrà inviato per posta solo su richiesta del contribuente. In particolare, l'Istituto di previdenza ha precisato che la certificazione unica dei redditi (CUD) potrà essere richiesta tramite indirizzo di posta elettronica ordinaria, inviando un messaggio alla casella [email protected], con allegati una richiesta firmata e la copia del documento di riconoscimento valido. Il CUD, inoltre, potrà essere rilasciato, sempre da ieri, anche dai professionisti abilitati all'assistenza fiscale che hanno sottoscritto con l'Inps la convenzione per la trasmissione dei modelli RED. I due nuovi canali attivati da ieri si aggiungono agli otto già resi disponibili.

Tag: LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

carta - 14/03/2013

ormai i commercialisti non si fanno più pagare per gli f24 inviati. Purtroppo dietro queste procedure ci sono tanti cavilli e zavorre burocratiche che i conmmercialisti volentieri vorrebbero evitare rebbero. Poveri pensionati::. ormai più nessuno cura i loro interessi... un commercialsita incazzato

LISA - 14/03/2013

Da commercialista mi corre l'obbligo di replicare: grazie ma di questi "favori" ne facciamo volentieri a meno! L'Inps ha attivato un numero telefonico per le richieste di invio cartaceo del CUD 2013: consiglio vivamente Michy di utilizzare questo canale così da evitare di "arricchire" il proprio commercialista. Per quanto riguarda la trasmissione telematica degli F24 l'obbligo riguarda solo i titolari di partita Iva che, se per la propria attività all'alba del terzo millennio non sono dotati di strumenti informatici è bene che smettano di "fare gli imprenditori". Io sono partita dalla TV in bianco e nero eppure... Sarebbe meglio smettere di piangersi sempre addosso o sparare a zero su chi prova a fare il proprio difficile lavoro con coscienza e dedizione a dispetto di tutti questi "favori" che gli vengono fatti, e cominciare ad evolversi per non continuare a rimanere il paese da terzo mondo che siamo!

ANTONIO MOSCA - 14/03/2013

SARETE ANCHE NELLE NOSTRE MANI MA MOLTI ADEMPIMENTI SONO GRATIS IN SPECIAL MODO L'ULTIMA TROVATA DELL'INPS!!!!!!!!!!

MICHY - 14/03/2013

La conseguenza è chiarissima: ricevere il CUD per chi non è collegato a internet, avrà un costo minimo di Euro 10. E' l'ennesimo favore fatto ai commercialisti (ormai siamo nelle loro mani), come ad esempio l'obbligo di trasmettere on-line i modelli F24: i contribuenti che non hanno attivato homebanking PAGANO UN COSTO AGGIUNTIVO SULLE TASSE PARI A 10 EURO PER OGNI F24 TRASMESSO DAL PROPRIO COMMERCIALISTA (e questo fu Bersani nel passato governo Prodi - i contribuenti ringraziano e i commercialisti pure!). Ormai abbiamo l'impressione che, se fossero i marziani ad occuparsi della nostra normativa fiscale, avremmo provvedimenti sicuramente più vicini alle esigenze dei cittadini. Una domanda: quel genio che fa queste norme lo sa o no che in Italia ci sono ancora zone scoperte ? Lo sa o no che ci possono essere anziani non in grado di utilizzare gli strumenti informatici? Lo sa o no che si rivolge ad una generazione che è partita dalla Tv in bianco e nero (qualcuno da Radio-Londra) ?

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 19/10/2021 Quarantena 2021 indennizzo per tutti con nuovi fondi nel DL Fiscale

Saranno tutelati per tutto il 2021 gli eventi quarantena parificata al ricovero per i lavoratori fragili e come malattia per tutti gli altri

Quarantena 2021 indennizzo per tutti  con nuovi fondi nel DL Fiscale

Saranno tutelati per tutto il 2021 gli eventi quarantena parificata al ricovero per i lavoratori fragili e come malattia per tutti gli altri

Maternità: precisazioni INL su interdizione al lavoro e  giorni post partum

Decorrenza dell'interdizione dal lavoro e giorni di astensione da fruire post partum in caso di parto prematuro. Chiarimenti INL nella nota n. 1550 del 13 ottobre 2021

Ricorso contro verbali  ispettivi: chiarimenti INL

Chiarimenti nella Nota INL n. 1551 del 13 ottobre 2021 sui ricorsi al comitato per il rapporti di lavoro : quando sono ammessi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.