HOME

/

PMI

/

IMPRESE EDILI

/

FABBRICATI RURALI: PRONTE LE REGOLE PER L’ACCATASTAMENTO

Fabbricati rurali: pronte le regole per l’accatastamento

Sono state definite dal Ministero dell’Economia, con un decreto, le regole per l’inserimento negli atti catastali della sussistenza del requisito di ruralità dei fabbricati

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha firmato il Decreto 26.07.2012 che fissa le modalità per l’inserimento negli atti catastali della sussistenza del requisito di ruralità dei fabbricati a seguito delle domande per la variazione catastale per l’attribuzione delle categorie A/6 – classe R e D/10. Il decreto sostituisce il contenuto del precedente Decreto 14.09.2011. Il Decreto prevede che i fabbricati rurali, sia abitativi che strumentali, verranno iscritti in Catasto mantenendo la loro naturale categoria catastale. Le categorie A/E e D/10 non sono, infatti, più determinanti per il requisito di ruralità. Se la categoria originaria è diversa da D/10 verrà solamente posta una annotazione. Nel nuovo decreto viene, inoltre, precisato che il nuovo termine per la presentazione delle domande di variazione catastale è il 1° ottobre 2012, come prorogato da ultimo dal decreto sulla “spending review” (D.L. n. 95/2012).

Puoi approfondire con

il pratico e book Busta paga in edilizia di M.C. Prudente

la Guida all'IVA in edilizia e nel settore immobiliare di Studio Righetti e associati

Visita la sezione dedicata al Superbonus 110 e alle Agevolazioni Immobili

Tag: IMPRESE EDILI IMPRESE EDILI AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2022 AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CCNL E TABELLE RETRIBUTIVE 2022 · 11/05/2022 CCNL edilizia artigiani rinnovo 2022-2024

FIrmato l’accordo per il rinnovo del contratto per gli edili, comparto artigiano, in vigore fino al 30 settembre 2024. Tutte le novità e le tabelle retributive

CCNL edilizia artigiani rinnovo 2022-2024

FIrmato l’accordo per il rinnovo del contratto per gli edili, comparto artigiano, in vigore fino al 30 settembre 2024. Tutte le novità e le tabelle retributive

Direttore lavori: non ha responsabilità di sicurezza nel cantiere

Sentenza Cassazione penale n. 15157 del 22 4 2022: la responsabilità dei direttore deve risultare da una delega diretta dal datore di lavoro

Busta paga edilizia: come è composto lo stipendio?

Gli elementi che compongono la retribuzione di operai e impiegati edili. Ferie malattia e gratifica natalizia a carico delle Casse edili

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.