HOME

/

FISCO

/

REVERSE CHARGE

/

IVA: DAL 17 MARZO 2012 IN VIGORE LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE COMUNITARIA 2010

Iva: dal 17 marzo 2012 in vigore le novità introdotte dalla Legge Comunitaria 2010

Legge Comunitaria 2010: per le prestazioni di servizi “generiche” per poter assolvere l'Iva l’obbligo di integrare la fattura ricevuta dal prestatore UE

Il 17 marzo 2012 entrano in vigore le disposizioni in materia di Iva introdotte dalla Legge Comunitaria 2010, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2 gennaio 2012 (L. n. 217 del 15 dicembre 2011). In particolare, per poter assolvere l’Iva su prestazioni di servizi “generiche” da parte di soggetti passivi UE, i committenti nazionali avranno l’obbligo di integrare la fattura estera (c.d. reverse charge) della relativa imposta.

In merito all'IVA e ai rispettivi adempimenti potrebbero interessarti i seguenti prodotti:

  • Modello IVA 2022 (excel in cloud) - 100 anagrafiche per la precompilazione automatica della dichiarazione “Modello IVA 2022” (anno 2021), conforme al modello ministeriale

Tag: ADEMPIMENTI IVA 2021 ADEMPIMENTI IVA 2021 REVERSE CHARGE REVERSE CHARGE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI · 01/12/2021 Le ipotesi di applicazione del reverse charge

L’applicazione del reverse charge, sia interno che esterno, dal 2022 richiederà l’emissione della fattura elettronica

Le ipotesi di applicazione del reverse charge

L’applicazione del reverse charge, sia interno che esterno, dal 2022 richiederà l’emissione della fattura elettronica

Reverse charge: quando e come si applica

Per prestazioni rilevanti IVA Italia resa da soggetto passivo UE (identificato in IT) a soggetto passivo stabilito in Italia, si applica il reverse charge. Regole di fatturazione

Reverse charge: i chiarimenti delle Entrate su errato assolvimento dell'IVA

Le Entrate forniscono chiarimenti sul funzionamento del reverse charge con fornitore tedesco ed errato assolvimento IVA ordinaria e obblighi di fatturazione elettronica.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.