Rassegna stampa Pubblicato il 15/06/2011

Reti d’impresa: fissata la percentuale del risparmio d’imposta

Reti d’impresa, esenzione al 75%

Le imprese aderenti ad un contratto di rete beneficeranno, per il periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2010, di un risparmio d’imposta pari al 75,3733%. La soglia è stata stabilita con il Provvedimento emanato il 13 giugno 2011 dal Direttore dell’Agenzia delle Entrate. Lo sconto è stato calcolato facendo il rapporto tra il totale delle risorse stanziate pari a 20 milioni di euro, per il 2011, e l’importo del risparmio d’imposta complessivamente richiesto al Fisco con il modello “RETI”, che al 23 maggio 2011, ha superato quota 26 milioni di euro. Si ricorda che, chi aderisce ad un contratto di rete può accedere a un bonus consistente in un regime di sospensione d’imposta, per la quota di utili d’esercizio accantonati ad apposita riserva e destinata alla realizzazione, entro l’esercizio successivo, di investimenti previsti dal programma comune dello stesso contratto.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)