Rassegna stampa Pubblicato il 08/01/2009

Transazione fiscale in tre copie

Transazione fiscale: nessun obbligo di contestualità nella presentazione delle tre copie

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione numero 3/E del 5 Gennaio 2009, è intervenuta nell’ambito della transazione fiscale. Secondo quanto riportato nel documento, la presentazione all’Agenzia delle Entrate e al concessionario della copia della proposta di transazione fiscale nel concordato preventivo, non deve essere eseguita necessariamente nel medesimo giorno del deposito della domanda al Tribunale; quindi, la presentazione può essere effettuata anche successivamente.

Sulla crisi d'impresa altri utenti hanno trovato utile:

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)