Normativa del 25/01/2006

La prova nelle indagini bancarie spetta al contribuente

Corte Cassazione Sent. 1439 del 25/1/2006

Forma Giuridica: Giurisprudenza - Corte di Cassazione
Numero 1439 del 25/01/2006
Fonte: Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione, con sentenza n.1439 del 25 gennaio 2006, ha ribadito che in tema di accertamenti bancari, l'art.32 del DPR n.600/73 comporta l'inversione dell'onere della prova e di conseguenza incombe sul contribuente dimostrare che i redditi accertati non esistono o rivestono altra natura.

Inoltre l'inesattezza dell'Ufficio nel qualificare i versamenti, non pregiudica la legittimità dell'accertamento.

Ti potrebbe interessare il Focus sul Business Center su Accertamento e Contenzioso

Ti puo essere utile l'e-book Strumenti deflattivi del Contenzioso tributario (eBook)




Prodotti per Accertamento e controlli

 
4,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)