decreto legge pubblicato in gazzetta ufficiale collegato legge bilancio

Normativa del 02/12/2016

Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2017 in Gazzetta: ecco il testo

Pubblicato in GU il testo del decreto legge del 22.10.2016 n. 193 collegato alla legge di Bilancio 2017 coordinato con la legge di conversione del 1° dicembre 2016 n. 225

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Legge
Numero 193 del 22/10/2016
Fonte: Gazzetta Ufficiale

Il decreto quindi diventa legge, essendo stato approvato un testo identico a quello che ha ottenuto il sì dalla Camera ed ora dopo la pubblicazione in gazzetta le modifiche introdotte in sede di conversione entrano in vigore.

Pubblichiamo il testo del decreto legge del 22 ottobre 2016 n. 193, collegato alla legge di Bilancio 2017 coordinato con la legge di conversione 1° dicembre 2016, n. 225 pubblicata in GU n. 282 del 02.12.2016 - Suppl. Ordinario n. 53, contenente disposizioni urgenti in materia fiscale, dalla soppressione di Equitalia che verrà sostituita da un ente pubblico economico, denominato «Agenzia delle entrate-Riscossione» al fine di garantire la continuità e la funzionalità delle attività di riscossione, alla riapertura dei termini della collaborazione volontaria (voluntary disclosure) fino al 31 luglio 2017.

Un'altra importante novità consiste nell’introduzione di nuovi adempimenti ai fini IVA, voluti per combattere l’evasione, ovvero le nuove comunicazioni trimestrali che prenderanno il posto dell’attuale spesometro annuale:

  1. Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute
  2. Comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche I.V.A.

Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute

In riferimento alle operazioni rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto effettuate, i soggetti passivi dovranno trasmettere telematicamente all'Agenzia delle entrate, entro l'ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre, i dati di tutte le fatture emesse nel trimestre di riferimento, e di quelle ricevute e registrate ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, ivi comprese le bollette doganali, nonche' i dati delle relative variazioni.
La comunicazione relativa all'ultimo trimestre e' effettuata entro l'ultimo giorno del mese di febbraio.
I dati, inviati in forma analitica secondo modalità stabilite con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate, dovranno comprendere almeno:

a) i dati identificativi dei soggetti coinvolti nelle operazioni;
b) la data ed il numero della fattura;
c) la base imponibile;
d) l'aliquota applicata;
e) l'imposta;
f) la tipologia dell'operazione.

Comunicazioni dei dati delle liquidazioni periodiche I.V.A.

I soggetti passivi trasmettono, negli stessi termini e con le medesime modalita' di cui all'articolo 21, una comunicazione dei dati contabili riepilogativi delle liquidazioni periodiche dell'imposta effettuate ai sensi dell'articolo 1, commi 1 e 1-bis, del decreto del Presidente della Repubblica 23 marzo 1998, n. 100, nonche' degli articoli 73, primo comma, lettera e), e 74, quarto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633.
Restano fermi gli ordinari termini di versamento dell'imposta dovuta in base alle liquidazioni periodiche effettuate.

Sommario del decreto legge:

Art. 1 Soppressione di Equitalia
Art. 1 bis Proroga di termine in materia di delega di funzioni dirigenziali nelle Agenzie fiscali
Art. 2 Disposizioni in materia di riscossione locale
Art. 2 bis Interventi a tutela del pubblico denaro e generalizzazione dell'ingiunzione di pagamento ai fini dell'avvio della riscossione coattiva
Art. 3 Potenziamento della riscossione
Art. 4 Disposizioni recanti misure per il recupero dell'evasione
Art. 4 bis Emissione elettronica delle fatture per il tax free shopping
Art. 4 ter Modifiche al testo unico delle disposizioni legislative concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi, di cui al decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504
Art. 5 Dichiarazione integrativa a favore
Art. 5 bis Definizione delle controversie in materia di accise e di IVA afferente
Art. 6 Definizione agevolata
Art. 6 bis Rappresentanza e assistenza dei contribuenti
Art. 6 ter Definizione agevolata delle entrate regionali e degli enti locali
Art. 7 Riapertura dei termini della procedura di collaborazione volontaria e norme collegate
Art. 7 bis Introduzione di indici sintetici di affidabilita' per la promozione dell'osservanza degli obblighi fiscali, per la semplificazione degli adempimenti e per la contestuale soppressione della disciplina degli studi di settore
Art. 7 ter Esenzione dell'Autorita' nazionale anticorruzione dal vincolo di riduzione delle spese di funzionamento
Art. 7 quater Disposizioni in materia di semplificazione fiscale
Art. 7 quinquies Interpretazione autentica in materia di determinazione del reddito di lavoratori in trasferta e trasfertisti
Art. 7 sexies Semplificazioni per i contribuenti che adottano il regime cosiddetto dei «minimi»
Art. 7 septies Accesso al Fondo di garanzia per le imprese operanti nel settore della geotermia
Art. 8 Finanziamento Fondo occupazione
Art. 9 Partecipazione di personale militare alla missione di supporto sanitario in Libia e alla missione delle Nazioni Unite UNSMIL
Art. 10 Finanziamento investimenti FS
Art. 11 Misure urgenti per il trasporto regionale
Art. 12 Misure urgenti a favore dei comuni in materia di accoglienza
Art. 13 Rifinanziamento Fondo PMI e misure per la promozione e lo sviluppo dell'agroalimentare
Art. 14 Potenziamento di tax credit per il cinema e l'audiovisivo
Art. 15 Disposizioni finanziarie
Art. 16 Entrata in vigore

Segui il Dossier gratuito dedicato alla Legge di stabilità 2017 con tanti aggiornamenti, approfondimenti e notizie!






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)