IN PRIMO PIANO:

Normativa Pubblicato il 04/04/2016

Nuova disciplina degli interpelli: il vademecum delle Entrate

Tempo di lettura: 2 minuti
nuova disciplina interpello del contribuente

Pubblicate le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate sulla nuova disciplina dell'interpello tributario che ha fornito un quadro completo della nuova disciplina; Circolare del 01/04/2016 n. 9

Forma Giuridica: Prassi - Circolare
Numero 9 del 01/04/2016
Fonte: Agenzia delle Entrate
Commenta Stampa

Con la Circolare del 1° aprile 2016 n. 9/E, che qui pubblichiamo, l’Agenzia delle Entrate, fornisce chiarimenti in ordine alla disciplina sostanziale e procedurale dell’interpello del contribuente con riferimento alle istanze relative ai tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate, quindi un quadro completo della nuova disciplina degli interpelli, revisionata dal Decreto legislativo n. 156/2015, in attuazione degli indirizzi dettati dalla Legge delega (L. n. 23/2014).

Dopo le indicazioni di carattere procedurale contenute nel Provvedimento del 04/01/2016 n. 27, l'Agenzia offre così una guida integrata sulla materia.

In particolare, come precisato nel comunicato stampa, il decreto ha eliminato diverse forme di interpello obbligatorio per alleggerire gli adempimenti a carico dei contribuenti, ridotto i tempi di risposta da parte dell’Amministrazione per assicurare una maggiore tempestività (per gli interpelli “ordinari”, per esempio, i tempi sono ridotti da 120 a 90 giorni) e, a garanzia del contribuente, esteso la regola del silenzio-assenso a tutte le tipologie di interpello.

In merito alla modalità di presentazione delle istanze, queste (al pari, come si vedrà, della documentazione integrativa ovvero dei dati e dei documenti ulteriori richiesti al contribuente per effetto della regolarizzazione) sono presentate mediante:

- consegna a mano;
- spedizione a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento;
- presentazione per via telematica attraverso l’impiego della posta elettronica certificata di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005, n. 68.

Il provvedimento di gennaio ha previsto altresì una diversa modalità di presentazione attraverso l’utilizzo di un servizio telematico erogato in rete dall’Agenzia delle Entrate con modalità di accesso disciplinate dall’articolo 64, comma 2 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 che non è al momento operativo e sul quale, pertanto, si rinvia a futuri chiarimenti.

È, infine, prevista una modalità di presentazione estremamente semplificata per le sole istanze presentate dai contribuenti non residenti che non si avvalgono di un domiciliatario nel territorio dello Stato, i quali possono inoltrare l’istanza mediante la posta elettronica libera agli indirizzi [email protected] (se si tratta di istanze relative a quesiti attribuiti al ramo Territorio) e [email protected] (se si tratta di istanze relative a quesiti attribuiti al ramo Entrate).

Il riferimento puntuale ai “soggetti non residenti che non si avvalgono di un domiciliatario nel territorio dello Stato” comporta che coloro che provvedano invece alla nomina di quest’ultimo inoltrano le istanze di interpello attraverso le modalità di presentazione previste per tutti gli altri contribuenti.

Indice della Circolare che qui alleghiamo:

Premessa
1. Il diritto di interpello nello Statuto dei diritti del contribuente
1.1 L’interpello ordinario puro e l’interpello qualificatorio
1.2 L’interpello probatorio
1.3 L’interpello anti-abuso
1.4 L’interpello disapplicativo
2. Le nuove regole comuni alle istanze di interpello
2.1. La presentazione delle istanze
2.1.1. Legittimazione degli istanti
2.1.2. Competenza degli uffici
2.1.3. Modalità di presentazione delle istanze
3. Le istanze di interpello
3.1.1. Preventività delle istanze e non interferenza con le attività di controllo
3.1.2. Obiettive condizioni di incertezza
3.1.3. Contenuto delle istanze
4. Il procedimento di istruttoria dell’interpello
4.1. La richiesta di regolarizzazione
4.2. La richiesta di documentazione integrativa
4.3. La risposta dell’amministrazione
4.3.1. Le risposte ad istanze inammissibili
4.4. La rettifica della risposta
4.5. La rinuncia
4.6 La pubblicità delle risposte
5. Gli effetti della risposta all’interpello sull’attività di accertamento
6. Gli effetti della risposta all’interpello sul contenzioso
7. Segnalazioni
8. Trattamento sanzionatorio

Per approfondire scarica la guida Il diritto d'interpello dove vengono illustrati, in particolar modo, le diverse tipologie di interpello, le modalità di presentazione delle istanze e le risposte dell’Amministrazione.

Segui il nostro Dossier Delega fiscale per restare sempre aggiornato su tutti i decreti attuativi della delega, ricco di speciali e news.

Ti potrebbe interessare anche il nostro Pacchetto "Delega Fiscale: Sanzioni e Contenzioso. Pacchetto eBook" contenente 2 ebook in pdf:

  1. Delega Fiscale (eBook 2015)
    Ebook di 50 pagine (più 50 di appendice normativa) con tutte le novità su sanzioni, riscossioni, interpello e contenzioso dopo i D.gls. 156/158/159 2015

  2. Le sanzioni tributarie dopo la Legge Delega (eBook)
    contenente Casi pratici di applicazione delle sanzioni amministrative e penali dopo la Delega fiscale in un ebook in pdf di 66 pag. Aggiornato con il D.Lgs. 158/2015



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE