HOME

/

FISCO

/

LEGGE DI BILANCIO 2022

/

RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI NELLA LEGGE DI BILANCIO 2017

1 minuto, Redazione , 09/11/2016

Rivalutazione terreni e partecipazioni nella Legge di bilancio 2017

Il Disegno di legge della Stabilità 2017 ha previsto che la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni sia possibile anche il prossimo anno

All’articolo 69 del disegno di Legge della Stabilità 2017 è stata prorogata anche per il 2017 la possibilità di rivalutare

  1. terreni e partecipazioni posseduti non in regime d'impresa,
  2. beni e partecipazioni possedute in regime d'impresa.

​In particoalre nel primo comma viene prevista la riapertura dei termini per rideterminare il valore:

  • dei terreni a destinazione agricola ed edificatoria
  • delle partecipazioni in società non quotate posseduti dalle persone fisiche per operazioni estranee all’attività di impresa, società semplici, società ed enti ad esse equiparate di cui all’articolo 5 del TUIR, enti non commerciali per i beni che non rientrano nell’esercizio di impresa commerciale.

Pertanto:

  • il 01.012017 è il nuovo termine di riferimento per il possesso dei terreni e delle partecipazioni oggetto della rideterminazione del valore.
  • il 30.06.2017 è il nuovo termine entro il quale redigere e giurare la perizia di stima
  • il 30.06.2017 è il nuovo termine entro cui versare l’imposta sostitutiva o la prima rata della stessa nel caso in cui si opti per il pagamento rateale.

Con il comma 2 è stato stabilito che le aliquote delle imposte sostitutive dovute sui valori rideterminati siano fissate all’8%

  • per le partecipazioni qualificate,
  • per le partecipazioni non qualificate,
  • per i terreni.

Per quanto riguarda la rivalutazione dei beni, è possibile rideterminare il valore di quelli che risultano dal bilancio relativo all’esercizio in corso al 31 dicembre 2015 che sono ancora presenti nel bilancio al 31.12.2016Sono esclusi dalla rivalutazione i beni alla cui produzione o al cui scambio è destinata l’attività d’impresa.
Le imprese che sono ammesse alla rivalutazione sono:

  • le imprese che non utilizzano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio,
  • le società in nome collettivo, in accomandita semplice ed equiparate,
  • le imprese individuali e le società di persone in contabilità semplificata,
  • gli enti non commerciali
  •  le società ed enti non residenti.

Il riconoscimento fiscale dei maggiori valori iscritti a seguito della rivalutazione avviene mediante il versamento di una imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell’imposta regionale sulle attività produttive la cui aliquota è pari al

  • 16% sui beni ammortizzabili,
  • 12% sugli altri beni.

Segui sempre il nostro Dossier dedicato alla Legge di stabilità 2017. Troverai tanti aggiornamenti e approfondimenti!

Potrebbe interessarti le seguenti Circolari nelle quali sono analizzati tutti i provvedimenti il Decreto Fiscale 2016-2017: Analisi punto per punto e Disegno di Legge Bilancio 2017 .

Tag: LEGGE DI BILANCIO 2022 LEGGE DI BILANCIO 2022 RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2022 RIVALUTAZIONE TERRENI E PARTECIPAZIONI 2022 RIVALUTAZIONE BENI DI IMPRESA RIVALUTAZIONE BENI DI IMPRESA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2022 · 16/06/2022 Esonero contributivo totale per le nuove cooperative: OK dalla UE

Tutti i dettagli sullo sgravio contributivo del 100% per 2 anni per le cooperative di lavoratori che rilevano l'azienda in crisi (workers' buy out). La Commissione UE approva

Esonero contributivo totale per le nuove cooperative: OK dalla UE

Tutti i dettagli sullo sgravio contributivo del 100% per 2 anni per le cooperative di lavoratori che rilevano l'azienda in crisi (workers' buy out). La Commissione UE approva

Credito d'imposta beni strumentali 4.0: nuove aliquote per il 2022 nel decreto Aiuti

Nuove aliquote del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi “Transizione 4.0”: un quadro di sintesi delle novità del Dl Aiuti e della Legge di Bilancio 2022

Pensione giornalisti: dal 1 luglio domande all' INPS

Ecco le istruzioni per le domande di pensione dei giornalisti dipendenti INPGI assorbiti da INPS, a partire dal 1 luglio 2022.

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.