HOME

/

PMI

/

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI

/

LA LOTTERIA DEGLI SCONTRINI PREMIA ANCHE I COMMERCIANTI?

La lotteria degli scontrini premia anche i commercianti?

La lotteria degli scontrini, il concorso a premi per gli acquisti tracciabili, premia acquirente e venditore. Vediamo cosa deve fare il commerciante per partecipare al concorso

E' partita ufficialmente dal 1° febbraio la Lotteria degli scontrini il concorso a premi legato agli acquisti di beni e servizi di almeno 1 euro pagati con strumenti elettronici, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi.

Ogni acquisto come si sa, potrà generare biglietti virtuali validi per partecipare alla prima estrazione. 

La prima estrazione mensile è fissata l'11 marzo, e distribuirà

  • premi da 100.000 euro a 10 acquirenti 
  • premi da 20.000 a 10 esercenti

a fronte degli scontrini trasmessi e registrati al Sistema lotteria dal 1° al 28 febbraio. 

In proposito si legga Lotteria degli scontrini, dal 1 febbraio 2021 si parte: tutte le regole per partecipare

E' bene sottolineare che il concorso premia, come detto, anche gli esercenti ossia:

  1. il titolare del negozio
  2. il singolo artigiano o lavoratore autonomo

che vende beni o servizi.

Sul sito internet del concorso, consultabile al seguente link:https://www.lotteriadegliscontrini.gov.it/portale/faq-esercente, sono disponibili tra le FAQ, alcuni chiarimenti sulla figura dell'esercente e sulle incombenze necessarie alla sua partecipazione alla Lotteria.

Ricordiamo innanzitutto che ogni biglietto virtuale estratto premia acquirente ed esercente, con i seguenti premi:

ANNUALE

MENSILI

SETTIMANALI

1 premio da € 5.000.000

ogni anno per chi compra

 

1 premio da € 1.000.000

ogni anno per chi vende

10 premi da € 100.000

ogni mese per chi compra

 

10 premi da € 20.000

ogni mese per chi vende

15 premi da € 25.000

ogni settimana per chi compra

 

15 premi da € 5.000

ogni settimana per chi vende

L'esercente, per partecipare e far partecipare il compratore al concorso a premi di cui si tratta, deve, prima di emettere lo scontrino elettronico, registrare il codice lotteria che il cliente gli mostra, catturandolo tramite lettore ottico o digitando il codice alfanumerico. 

La registrazione può avvenire utilizzando un lettore di codice a barre o digitandone le cifre e le lettere usando la tastiera del registratore di cassa telematico.

Attenzione va prestata al fatto che occorre digitare il tasto utile a segnalare che il pagamento effettuato è elettronico.

Successivamente, i dati relativi agli scontrini, vanno trasmessi:

  • entro la fine della giornata di emissione 
  • o, in caso di impedimenti tecnici, comunque non oltre 12 giorni dall’emissione.

In caso di ritardo nella trasmissione degli scontrini, chi ha effettuato i corrispondenti acquisti parteciperà alle prime estrazioni effettuate dopo l’inoltro degli scontrini.

Per le estrazioni si prenderà a riferimento il giorno in cui lo scontrino verrà acquisito alla banca dati della lotteria e non la data di emissione dello stesso.

Tag: FATTURAZIONE ELETTRONICA 2020 FATTURAZIONE ELETTRONICA 2020 LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA FATTURA ELETTRONICA NELLA PMI · 02/08/2021 Fatture elettroniche: regime forfettario e agevolazione su termini di accertamento

Il professionista in regime forfettario che emette 1 ft cartacea e poi sana con invio SdI non perde la riduzione di un anno del termine di accertamento

Fatture elettroniche: regime forfettario e agevolazione su termini di accertamento

Il professionista in regime forfettario che emette 1 ft cartacea e poi sana con invio SdI non perde la riduzione di un anno del termine di accertamento

Rimborso IVA a turisti extracomunitari: occorre la consegna della fattura

Non basta il codice di invio in Otello della fattura elettronica per il rimborso IVA al turista extracomunitario ma serve la consegna della stessa

Consultazione e-fatture: adesione prorogata al 30 settembre 2021

Adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche ulteriormente prorogata al 30 settembre 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.