HOME

/

PMI

/

LA TASSAZIONE DELLE PMI

/

PARTECIPAZIONE QUALIFICATA E NON QUALIFICATA: QUALI CONSEGUENZE?

Partecipazione qualificata e non qualificata: quali conseguenze?

Le partecipazioni qualificate e non qualificate comportano una diversa tassazione sia quando si percepiscono gli utili che quando si cedono

Sono partecipazioni qualificate quelle che - nel caso gli strumenti finanziari siano quotati su mercati regolamentati - consentono una percentuale di voto superiore al 2% o che siano relative a una partecipazione al capitale (patrimonio) superiore al 5%.
Se lo strumento finanziario non è quotato su mercati regolamentati le percentuali salgono, rispettivamente, al 20% (diritto di voto) e al 25% (patrimonio).
Partecipazioni non qualificate sono invece quelle che hanno uno soglia pari o inferiore alle percentuali previste per quelle qualificate.
La distinzione che trova la sua fonte nell'art. 67 tel Tuir è importante per i riflessi fiscali relativi alla tassazione degli utili ed anche alla tassazione della cessione delle partecipazioni.
Dal 1 gennaio 2018 la distinzione tra partecipazioni qualificate e non qualificate non ha piu' rilevanza ai fini della tassazione che sarà unica per tutti nella misura del 26%.
Per le modalità di applicazione e il regime transitorio di rimanda all'articolo Dividendi e distribuzioni utili 2018: come devono essere tassati

Tag: REDDITI DI CAPITALE REDDITI DI CAPITALE LA TASSAZIONE DELLE PMI LA TASSAZIONE DELLE PMI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Stefano - 30/11/2015

Buon giorno, sono socio di una s.r.l. con sede in Italia, con partecipazioni non qualificate (in quanto ho diritto di voto per il 7,34% e partecipazione agli utili per il 18,00%). L'azienda sostiene che io debba rimborsare di tasca mia la somma relativa alle ritenute sugli utili percepiti, mentre io sono di parere diverso (sostengo che tale spesa sia a carico dell'azienda). Mi potete aiutare a fare chiarezza, magari fornendomi il riferimento normativo che regola questa decisione? Ringrazio anticipatamente.

Alfonso - 10/02/2015

ma sei un coltivatore diretto o una società?

Clemente - 19/03/2014

per la rivalutazione di un terreno agricolo, io sono proprietario, mentre mia madre è usufruttuaria, per la legge di stabilità, la percentuale da applicare è del 4% o del 2%? (preciso che mia madre è pensionata ed io sono impiegato) grazie

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA TASSAZIONE DELLE PMI · 03/11/2021 Contributo perequativo: il caso delle dichiarazioni dei redditi correttive e integrative

Le conseguenze della correzione della dichiarazione dei redditi del contribuente dopo l’invio dell’istanza per usufruire del contributo perequativo

Contributo perequativo: il caso delle dichiarazioni dei redditi correttive e integrative

Le conseguenze della correzione della dichiarazione dei redditi del contribuente dopo l’invio dell’istanza per usufruire del contributo perequativo

Trasparenza fiscale: il ravvedimento del quadro OP del modello Redditi SC

La comunicazione dell’esercizio dell’opzione è necessaria per la sua validità; se dimenticata, la posizione può essere regolarizzata tramite “remissione in bonis”

Rimanenze: il formulario rifiuti è sufficiente a dimostrare la distruzione ai fini fiscali

La Corte di Cassazione stabilisce che il formulario predisposto dai soggetti autorizzati allo smaltimento dei rifiuti è sufficiente per dimostrare la distruzione delle giacenze

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.