Pubblicato il 27/02/2010

Cosa si intende per partecipazione qualificata?

 
Per partecipazioni qualificate si intendono le azioni (diverse dalle azioni di risparmio) e ogni altra partecipazione al capitale o al patrimonio della società partecipata contraddistinte da una percentuale di diritti di voto esercitabili nell’assemblea ordinaria superiore al 2% o al 20%, ovvero una partecipazione al capitale o al patrimonio superiore al 5% o al 25%, a seconda che si tratti di titoli negoziati in mercati regolamentati o di altre partecipazioni.

Leggi tutti gli articoli in Domande e Risposte
tag Tag: Redditi di Capitale
Su questo argomento ti possono interessare anche questi prodotti:
Scaricalo subito a 14,90 €
Questo foglio di calcolo permette di individuare il corretto regime di tassazione per dividendi e capital gain (realizzo di partecipazioni) evidenziando automaticamente il conteggio imposte. Il file è aggiornato con le modifiche normative introdotte dal DECRETO-LEGGE 24 aprile 2014, n. 66

Commenti

ma se ho una partecipazione del 23% (cioè superiore al 20% per quanto riguarda il diritto di voto, ma inferiore al 25% per quanto riguarda la partecipazione al patrimonio) tale partecipazione viene considerata qualificata?

- Commento di ANNARITA GRAZIANI (08:45 del 17/09/2010)

direi si.

- Commento di Luigia (21:28 del 15/12/2010)

dipende dalla tipo di società. Nelle società di persone il criterio da seguire è la partecipazione al capitale.

- Risposta di CRICRI (18:59 del 26/01/2011) al commento di Luigia

se ho una partecipazione del 20,0066% la considero qualificata o no?

- Commento di alfredo (20:54 del 20/05/2011)
Scrivi un commento
I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)