HOME

/

FISCO

/

BOLLO E CONCESSIONI GOVERNATIVE

/

AUMENTI DEI BOLLI E DELLE CONCESSIONI GOVERNATIVE - SECONDO ROUND

Aumenti dei bolli e delle concessioni governative - secondo round

Con decorrenza dall'1/6/2005, parte la seconda tranche di rincari dell'imposta di bollo e delle tasse di concessione governativa, dopo la prima fase scattata l'1/2/2005.
Gli aumenti ammontano a circa un terzo degli importi in vigore fino al 31/5/2005.

Nel caso dell'imposta di bollo, sono interessati all'aumento gli atti formati a partire dalla mezzanotte dell'1/6/2005, mentre per quelli formati in precedenza i nuovi importi riguardano solo le copie autentiche di tali atti e non gli originali (ad esempio, atto notarile di recesso).

1) Atti ai quali si applicano i nuovi importi del bollo


Si applica la marca da bollo da Euro14,62 (ex  11) ai seguenti atti (per ogni foglio):
  • Atti pubblici e relative copie autentiche;
  • Scritture private con cui si creano, modificano, estinguono o documentano rapporti giuridici;
  • Istanze alla pubblica amministrazione, ad esclusione dei pubblici concorsi o del pubblico impiego;
  • Atti e provvedimenti della pubblica amministrazione;
  • Pubblicazioni di matrimonio; 
  • Certificati, dichiarazioni e attestati dei ministri di qualsiasi culto quando siano destinati ad uso civile;

E' elevato a Euro 1,81 (ex  1,29) il bollo su (per ogni esemplare):

  • Fatture, note e conti (per importi diversi da quelli soggetti ad IVA);
  • Estratti conto, quando la somma supera Euro 77,47;

Sulle ricevute, lettere e altri documenti commerciali il bollo è dovuto in modo scaglionato (ex  1,29):

  • Euro 1,81 per importi fino a 129,11;
  • Euro 2,58 per importi da 129,11 a 258,23;
  • Euro 4,65 per importi da 258,23 a 516,46;
  • Euro 6,80 per importi oltre 516,46.

2) Atti su cui sono dovuti i nuovi importi della concessione governativa

La tassa annuale per il passaporto ordinario per l'estero dovuta in caso di espatrio verso i Paesi extra-Ue e quella per il rilascio del passaporto ammonta ora a 40,29 (ex  30,99).

Il rilascio del passaporto collettivo richiede la concessione governativa di Euro 2,58 (ex  2,07) per ogni componente del gruppo (esclusi i capi gruppo e i minori di anni 10).

3) Alternatività IVA e bollo

Dal momento che l'IVA e il bollo sono tributi alternativi e non cumulativi, fatture, ricevute, quietanze, note, conti, lettere di addebitamento e di accreditamento di somme riguardanti operazioni sottoposte ad IVA sono escluse dal bollo in modo assoluto.

Pertanto, occorre annotare sui documenti in parola che si riferiscono a corrispettivi soggetti ad IVA.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

betty - 20/06/2011

Desideravo sapere se l'imposta di bolla scaglionata da dl del 2005 è ancora in vigore, nello specifico vorrei sapere se nelle ricevute di affitto superiori a 516,46 devo apporre la marca da bollo di 6.80 euro o se va bene quella di euro 1.81 per importi superiori a 77.00...ho ricevuto pareri diversi e vorrei conferma. Grazie

Saro - 06/10/2010

Vorrei sapere con precisione quanto ammonta il pagamento della tassa di concessione governativa per le guardie Giurate volontarie per solo esercizio di vigilanza durante tutto l'anno. E' doveroso precisare che sulla G.U. del 21.08.1992, il decreto Ministeriale del 20.08.1992 al titolo III- Pubblica Sicurezza e precisamente all'art.14,la tassa di cui sopra era di lire 15.000, altre alle 10.000 dell'addizionale giusto l'art.24 della legge 157/92

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FATTURAZIONE ELETTRONICA 2022 · 13/07/2022 Imposta di bollo fatture elettroniche 2° trimestre 2022: pagamento entro il 30 settembre

Imposta di bollo e-fatture 2022: entro il 30 settembre versamento dell'imposta di bollo sulle fatture elettroniche del 2° trimestre 2022, e il punto sulle principali novità

Imposta di bollo fatture elettroniche 2° trimestre 2022: pagamento entro il 30 settembre

Imposta di bollo e-fatture 2022: entro il 30 settembre versamento dell'imposta di bollo sulle fatture elettroniche del 2° trimestre 2022, e il punto sulle principali novità

Quali sono le scadenze per la stampa dei registri contabili?

Le scadenze e le modalità per la stampa dei libri, registri contabilità e la bollatura del libro giornale e inventari

Imposta di bollo libri sociali: il pagamento entro il 30 aprile

Scade il 30 aprile il pagamento dell'imposta di bollo sui libri sociali. Le modalità di pagamento e gli importi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.