HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

CONTRIBUTI PER ASSOCIAZIONI DI PRODUTTORI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI

Contributi per associazioni di produttori artigianali e industriali

Contributi per associazioni di produttori artigianali e industriali per le spese di consulenza tecnica sostenute per la predisposizione del disciplinare di produzione dei prodotti

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il decreto 11.06.2024, che attua le previsioni dell'art. 46 della legge sul Made in Italy, è volto a valorizzare e favorire i processi di tutela dei prodotti industriali e artigianali tipici, è stato pubblicato in GU n. 158 dell'8 luglio 2024 e riguarda le modalità di erogazione del contributo per la predisposizione del disciplinare dei prodotti industriali e artigianali tipici.

Il decreto, adottato dal ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, di concerto con il MEF, si rivolge nello specifico:

  • alle associazioni dei produttori operanti in una determinata zona geografica
  • che possono essere costituite in qualsiasi forma giuridica
  • purchè perseguano tra gli scopi sociali quello della valorizzazione del prodotto industriale e artigianale tipico oggetto del disciplinare ai sensi e con i requisiti di cui all'art. 44 della legge 27 dicembre 2023, n. 206 (a tal proposito leggi anche La tutela del Made in Italy diventa legge).

Si prevedono ricadute positive sui produttori, sulle regioni in cui avvengono queste produzioni tipiche originali, e sui consumatori, che potranno beneficiare di prodotti identificati dal disciplinare di produzione, sui quali sarà apposto un logo comune per i prodotti IGP UE artigianali ed industriali.

La predisposizione del suddetto disciplinare sarà infatti condizione necessaria, a partire dal 1 dicembre 2025, per la presentazione della domanda di registrazione di un’Indicazione Geografica Protetta (IGP) anche per i prodotti artigianali e industriali.

Questo nuovo titolo di proprietà industriale sarà valido in tutta l'Unione Europea, estendendo ai prodotti artigianali e industriali le stesse tutele previste per le indicazioni geografiche protette nel settore agroalimentare e consentirà di promuovere a livello internazionale i territori e le produzioni locali e regionali.

1) Contributo predisposizione disciplinare prodotti industriali e artigiani: oggetto contributo

Costituiscono oggetto del contributo le spese sostenute per la predisposizione del disciplinare dei prodotti industriali e artigianali tipici, volte a valorizzare e favorire i processi di tutela degli stessi.

Sono ammissibili al contributo le spese di consulenza professionale relative alla qualità e alle caratteristiche specifiche del prodotto finalizzate alla predisposizione del disciplinare di produzione dei prodotti industriali e artigianali tipici.

Per quanto riguarda la domanda di accesso al contributo, queste le regole:

  • deve avere ad oggetto la predisposizione del disciplinare,
  • è possibile presentare una sola domanda di contributo per ciascun disciplinare depositato 
  • alla domanda di contributo devono essere  allegati, a pena di inammissibilità:
    • lo statuto e l'atto costitutivo o altra idonea documentazione da cui risulti il potere di rappresentanza di colui che sottoscrive la domanda ed il rispetto dei requisiti richiesti;
    • il disciplinare di produzione, unitamente  alla ricevuta di deposito presso la Camera di commercio;
    • copia conforme dei titoli di spesa quietanzati.

La data di fatturazione della prima  spesa sostenuta non può essere anteriore al 27 dicembre 2023, data di pubblicazione della legge n. 206/2023.   

Sono in ogni caso escluse le spese di consulenza professionale

  • prestate da amministratori dell'associazione richiedente;     
  • qualsiasi forma di auto-fatturazione.

2) Contributo predisposizione disciplinare prodotti industriali e artigiani: concessione ed erogazione

Il contributo è concesso nella misura dell'80%  delle spese sostenute e valutate ammissibili.

L'importo massimo concedibile a ciascun soggetto beneficiario non può comunque essere superiore a euro 30.000,00  (trentamila/00), fermo restando  il   limite  massimo  dello   stanziamento  disponibile fissato in 3 milioni di euro.

Il contributo viene concesso ai sensi del  regolamento   (UE)  n.  2831   del  13  dicembre    2023   relativo all'applicazione  degli  articoli   107  e  108    del   Trattato   sul funzionamento dell'Unione europea agli aiuti «de minimis» (pubblicato in G.U.U.E. serie L del 15 dicembre 2023), in base al quale l'importo complessivo degli aiuti «de minimis» accordati  ad   un'impresa  unica non  può   superare  300.000,00  euro   nell'arco  di   tre    esercizi finanziari.   

In caso  di   insufficienza  dello  stanziamento, l'importo dei contributi sarà proporzionalmente ridotto per ogni soggetto ammesso.   

L'erogazione del contributo sarà  effettuata   direttamente  sul conto corrente bancario del soggetto beneficiario entro trenta giorni dalla data di notifica dell'avvenuta concessione e previo invio della dichiarazione di riconducibilità delle fatture  elettroniche emesse al CUP comunicato dalla competente divisione della Direzione generale per la proprietà industriale - Ufficio italiano brevetti e marchi, Dipartimento mercato e tutela del Ministero delle imprese e del  made in Italy.

3) Contributo predisposizione disciplinare prodotti industriali e artigiani: modalità e termini presentazione domande

Le modalità di presentazione della domanda di  concessione del contributo, i controlli e le revoche sono definiti con decreto  del direttore generale per la proprietà industriale -  Ufficio italiano brevetti e marchi, Dipartimento mercato e tutela del Ministero  delle imprese e del made in Italy.

Fonte immagine: Image by massimo sanna from Pixabay
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 18/07/2024 Credito investimenti nella ZES Unica: le prossime tappe

Istruzioni il credito di imposta per investimenti nella ZES Unica del Mezzogiorno: entro il 22 luglio la % per la fruizione

Credito investimenti nella ZES Unica: le prossime tappe

Istruzioni il credito di imposta per investimenti nella ZES Unica del Mezzogiorno: entro il 22 luglio la % per la fruizione

Albo certificatori crediti ricerca e sviluppo: tutte le regole per iscriversi

Certificatori crediti ricerca, sviluppo, innovazione, design: approvate le regole e i modelli. Albo aggiornato all'11 luglio con nuovo elenco di esperti

Fondo Eccellenze gastronomiche: elenco ammessi per i macchinari

Il MASAF pubblica il decreto con elenco beneficiari alla misura Macchinari e beni strumentali: gli obblighi per gli ammessi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.